Strage familiare, agente uccide moglie e figlie nella notte e si ammazza

0
83
strage familiare
Terribile strage familiare in provincia di Foggia FOTO screenshot FoggiaToday

Un uomo compie una efferata strage familiare nel cuore della notte. Lavorava come agente penitenziario, le sue figlie erano giovanissime

Strage familiare ad Orta Nova, in provincia di Foggia, dove un uomo ha massacrato l’intera famiglia per poi suicidarsi a sua volta. Autore di questo assurdo massacro è stato Ciro Curcelli, 53 anni, agente della polizia penitenziaria. Verso le 02:30 di questa notte l’uomo ha ammazzato Teresa, la moglie 54enne, per poi uccidere Miriana e Valentina, le loro due figlie di 13 e 18 anni. Subito dopo si è tolto la vita. L’omicida ha utilizzato la pistola d’ordinanza che gli veniva fornita al lavoro. È stato lui a telefonare ai carabinieri per rivelare quanto compiuto. Quindi si è sparato e le forze dell’ordine lo hanno trovato moribondo in casa. È deceduto agli Ospedali Riuniti di Foggia poche ore dopo. Tutte le vittime sono state ammazzate nel sonno. Unico superstite di questa strage familiare il figlio primogenito di 26 anni, che vive e lavora nel Nord Italia. Una vicina di casa ha affermato di avere sentito delle urla, mentre dei colleghi di lavoro dell’uomo lo descrivono come “stressato negli ultimi tempi”.

LEGGI ANCHE –> Artrite reumatoide sintomi | colpisce a tutte le età | come riconoscerla

Strage familiare, tutto è avvenuto all’improvviso

Niente però lasciava presagire che potesse accadere un dramma di questa portata. La famiglia Curcelli è sempre parsa perfettamente normale a tutti. Dall’istituto penitenziario di Foggia, dove l’assassino lavorava da 20 anni, fanno sapere che l’uomo aveva svolto regolarmente il proprio turno dalle 06:00 alle 12:00 e che avrebbe dovuto lavorare anche quest’oggi dalle 08:00 alle 16:00. Mai una nota stonata nella sua condotta lavorativa, anche se amici, parenti e colleghi definiscono Ciro Curcelli “una persona schiva, che pensava soltanto a lavorare ed a fare il suo lavoro. Non ha mai creato problemi”. Le forze dell’ordine stanno indagando sui possibili motivi di questa tragedia e puntano ad interrogare ance il figlio in quel momento assente, per ricevere eventuali dettagli privati della famiglia. Messaggi di cordoglio sono giunti dal sindaco di Orta Nova e da alcuni parenti delle vittime.

LEGGI ANCHE –> Carlo Croccolo, morto il grande attore che recitò con Totò: aveva 92 anni – FOTO