Mattia Binotto: “Altre liti Vettel-Leclerc? Non è escluso”

Mattia Binotto (Getty Images)

F1| Binotto: “Ancora liti Vettel – Leclerc? Non è escluso”

Malgrado la strigliata ricevuta, Sebastian Vettel e Charles Leclerc potrebbero dare vita a nuovi alterchi a distanza durante i prossimi GP. A dirlo, non un personaggio qualsiasi del paddock bensì il team principal della Ferrari Mattia Binotto che, da Suzuka, ha spiegato quanto accaduto dopo i team radio infuocati di Sochi.

“Ho avuto occasione di confrontarmi con entrambi questa settimana in quanto erano a Maranello per lavorare al simulatore. Credo si sia trattato di un incontro positivo, costruttivo, onesto, corretto e trasparente“, ha affermato parlando ai media presenti in Giappone. “Quanto successo in Russia non è nulla di grave, ma certamente qualcosa che necessita di essere migliorato e indirizzato. E’ stata un’opportunità per imparare e cercare di fare diversamente in futuro“.

Tuttavia“, e qui sono le dolenti note, “non posso escludere che non torni a ripetersi. Sono due bravi driver e ognuno di loro lotta per un solo obiettivo che è la vittoria. Ritengo comunque importante che tra di noi ci sia chiarezza“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

L’ingegnere passato alla dirigenza ha poi minimizzato il livello di tensione interna tra due galletti nello stesso pollaio. “Possiamo godere di una formazione competitiva e ne siamo compiaciuti“, ha tagliato corto.

Passando poi alla stretta cronaca di gara e le attese per il round nipponico, il 47enne ha sostenuto: “Veniamo da quattro pole consecutive, ma gli avversari hanno portato degli aggiornamenti. In particolare mi attendo una Red Bull Honda in forma. Considerate le condizioni climatiche domenica sarà dura per tutti. In ogni caso dobbiamo concentrarci sul nostro, soprattutto dobbiamo lavorare sul bilanciamento, dove siamo un po’ carenti. Il riferimento restano le Mercedes”, ha infine chiosato con cognizione di causa visto che in tutti i turni di libere disputate la coppia Bottas ed Hamilton è risultata la più forte.

Chiara Rainis