Lavatrice
Lavatrice, allarme germi e batteri – FOTO: tuttomotoriweb 

Nella lavatrice possono annidarsi germi e batteri di ogni genere: ecco i consigli medici e in particolare del pediatra per i nostri bambini

La nostra lavatrice va tenuta sempre il più pulita possibile. Si tratta di un elettrodomestico in cui germi e batteri possono incubarsi e diventare molto pericolosi per la salute, il problema può riguardare anche il bucato appena lavato. E’ il risultato di uno studio condotto dall’università di Bonn in Germania, che hanno rilevato come numerosi agenti patogeni possano essere trasmessi ai neonati. Le contaminazioni più frequenti riguardavano la Klebsiella oxytoca, batterio che colpisce il sistema gastrointestinale e l’apparato respiratorio. Nel peggiore dei casi, può condurre anche alla morte. In un anno, si sono registrate 14 infezioni a piccoli pazienti, nonostante nel reparto pediatrico le condizioni di igiene fossero ottimali. L’origine del batterio è così stata scoperta nel cassetto e sulle guarnizioni dello sportello della lavatrice utilizzata nell’ospedale. La causa è dovuta probabilmente all’accumulo d’acqua che favorisce la crescita dei batteri stessi.
Il consiglio è di lavare gli abiti a temperature pari o superiori ai 60°C, se si hanno in famiglia neonati o persone anziane: il batterio non rappresenta infatti un rischio per gli adulti o comunque per persone con un adeguato sistema immunitario. Si consiglia inoltre di pulire approfonditamente la lavatrice almeno una volta al mese.