Il commovente messaggio di Sinisa Mihajlovic alla società e ai tifosi del Bologna – VIDEO

0
108
Sinisa Mihajlovic
L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, che ha attualmente sta combattendo contro una leucemia, ha inviato un commovente messaggio ai tifosi e alla società prima della gara tra le vecchie glorie rossoblu e quelle del Real Madrid.

Mercoledì sera per festeggiare i 110 anni dalla fondazione del Bologna, la società ha organizzato una partita tra le vecchie glorie rossoblu e quelle del Real Madrid. Prima dell’incontro disputatosi allo stadio Renato Dall’Ara, è stato proiettato sul maxi schermo un commovente messaggio del tecnico Sinisa Mihajlovic che da alcuni mesi sta combattendo una leucemia che lo ha colpito. Il tecnico serbo si è detto dispiaciuto di non poter essere presente all’evento e ci ha tenuto ha ringraziare tutti i tifosi del Bologna e la società per l’affetto dimostrato durante queste settimane.

Sinisa Mihajlovic, il commovente messaggio ai tifosi: “Vorrei ringraziare tutti voi per tutto quello che avete

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha da qualche giorno concluso il secondo ciclo di chemioterapia per combattere una leucemia che lo ha colpito qualche mese fa. Il tecnico serbo non ha potuto prendere parte all’evento organizzato dalla società rossoblu per festeggiare i 110 anni dalla fondazione: una sfida tra le vecchie glorie del Bologna e le Leggende del Real Madrid allo stadio Renato Dall’Ara. Poco prima del fischio d’inizio dell’incontro, disputatosi mercoledì e terminato 4-2 in favore delle glorie dei Blancos, è stato proiettato sul maxi schermo un commovente messaggio dell’allenatore degli emiliani. “Aspettate un po’ ragazzi -esordisce Mihajlovic- vorrei salutarvi anch’io. Mi dispiace di non essere lì con voi, sono uscito dall’ospedale ieri e avevo tanta voglia di rivedere mia moglie e i miei figli, credo che mi scuserete per questo“. Il tecnico poi ha voluto ringraziare la società ed i tifosi del Bologna: “Vorrei ringraziare tutti voi, i tifosi del Bologna e la società per tutto quello che avete fatto per me, per questi momenti in cui mi siete stati vicini e mi avete dato tanta forza. In questo mio momento particolare, durante il quale sto lottando contro questa malattia e sono sicuro che vincerò grazie anche a voi e all’amore della mia famiglia“. Infine l’allenatore ha salutato le leggende del Real: “Vorrei salutare e ringraziare anche i ragazzi del Real Madrid che sono venuti a festeggiare con noi i 110 anni del Bologna, una cosa che deve essere un grande orgoglio per tutta la città di Bologna e per tutti i bolognesi. Uno speciale saluto ai i miei fratelli Karembeu e Seedorf. Auguri a Bologna e a tutti voi, vi voglio bene“. Il video messaggio è stato salutato da un grande applauso dei presenti e dei giocatori in campo visibilmente commossi.

Leggi anche —> Sinisa Mihajlovic dimesso dall’ospedale: come sta l’allenatore colpito dalla leucemia