Sylvie Lubamba
Sylvie Lubamba FOTO instagram

In molti la ricordano per alcune apparizioni in televisione nella prima decade degli anni 2000. Lei è Sylvie Lubamba, che da tempo non se la passa bene.

Che fine ha fatto Sylvie Lubamba? La 47enne showgirl originaria della Repubblica Democratica del Congo ma di nazionalità italiana (è nata a Firenze, n.d.r.) dopo aver conosciuto il carcere ha riacquisito la libertà. La prorompente classe 1972 era finita in galera per degli illeciti finanziari, quali l’utilizzo di carte di credito rubate. In totale è rimasta in cella per 3 anni e 4 mesi, uscendo a dicembre del 2017 per buona condotta. Ora è una donna libera, ma pare che non se la passi bene. Lei stessa in un comunicato fa sapere di versare in cattive condizioni economiche. “La gente comune pensa che noi vip, solo perché siamo dei volti conosciuti, possiamo vivere da nababbi nel lusso. Purtroppo non è affatto così. Io non lavoro più con continuità da anni e l’ultimo contratto che ho firmato risale ad oltre 10 anni fa. Era il 2008 quando facevo presenza fissa nel cast di ‘Markette’, il programma condotto dal mio mentore Piero Chiambretti”.

LEGGI ANCHE –> Wanda Nara sorella, lei è Zaira: “Sei più bella tu, con e senza veli” – FOTO

Sylvie Lubamba: “Ho fatto domanda per Reddito di Cittadinanza e per una casa popolare”

Lubamba, che in molti ricordano anche per le sue partecipazioni a ‘La Talpa’ nel 2005 come concorrente ed a ‘Lucignolo’ nelle vesti di inviata, svela anche di avere avanzato domanda per ricevere il reddito di cittadinanza. “Ora attendo una risposta, sono anche in graduatoria per ricevere una casa popolare e sono in cerca di un lavoro normale. Spesso sento di gente che a stento arriva alla fine del mese. Io invece fatico anche solo ad arrivare alla terza settimana. Però non mi lamento e vado avanti. Dico questo non per mostrarmi superiore, ma per far capire che le problematiche di tanti sono anche le mie. Questo nonostante io sia ancora un volto abbastanza popolare. Grazie al cielo ho ancora mia madre che mi aiuta. Così come non mi manca l’affetto quotidiano di amici, nipoti e parenti che mi stanno accanto”.

LEGGI ANCHE –> Serpente in casa, donna ne trova due nel wc nel giro di un giorno