carmelo ezpeleta superbike dorna
Carmelo Ezpeleta (©Getty Images)

MotoGP, il Mondiale farà tappa a Rio de Janeiro

Dorna e Rio Motorsports hanno firmato un contratto che vedrà il ritorno del Campionato Mondiale MotoGP in Brasile nel 2022. Il nuovo Rio Motor Park sarà completato nel 2021.

Dorna, promotrice della Coppa del mondo, ha annunciato ufficialmente che lil Motomondiale tornerà a Rio de Janeiro nel 2022. L’ultimo GP del Brasile risale al 2004, quando si è svolto sul circuito di Jacarepaguá, dove dal 1995 si è tenuto il Campionato mondiale motociclistico. Il nuovo Rio Motor Park, che sarà costruito a Deodoro, sarà sul calendario dei Mondiali per almeno cinque anni, fino al 2026 compreso.

Il Rio Motor Park dovrebbe essere completato nel 2021: è prevista una pista lunga 4,5 km con sette curve a sinistra e sei a destra. Il tempo sul giro dovrebbe essere di circa 1:38 min. “Sono molto orgoglioso di annunciare che il Campionato mondiale MotoGP tornerà a Rio de Janeiro, una delle città più famose al mondo e un paese così grande”, ha dichiarato il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta. “Il Brasile è un mercato importante per motociclette e sport motoristici, con una storia di cui essere orgogliosi e un futuro in cui la MotoGP svolgerà un ruolo importante quando torneremo nel 2022.”

Marcelo Crivella, sindaco di Rio de Janeiro, è stato lieto di annunciare: “La notizia che abbiamo una prima competizione per la nuova pista di Rio con il Campionato mondiale MotoG, ora confermato per il 2022, è un grande passo avanti per la nostra città. La costruzione della pista di Deodoro è un progetto spettacolare con un investimento straordinario che creerà 7000 posti di lavoro e conferirà a Rio un ruolo di primo piano in importanti competizioni. Porteremo lo sviluppo in un quarto della città con molte esigenze, che stimoleranno la zona occidentale e il turismo. La città non deve spendere un centesimo per il progetto perché l’intero investimento rientra nella responsabilità del concessionario”.

JR Pereira, CEO di Rio Motorsports, ringrazia Dorna per la disponibilità mostrata in questi ultimi anni. “Dopo aver completato le valutazioni di impatto ambientale locale e istituito la commissione per affrontare la questione in conformità con le linee guida dell’INEA (Agenzia statale per la protezione ambientale di Rio de Janeiro), è stato firmato un accordo sul quale lavoriamo da due anni. Siamo molto grati a Carmelo e al suo team per aver realizzato il sogno di riportare la MotoGP a Rio”.