Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 | Leclerc tranquillizza i fan Ferrari: “Adesso abbiamo chiarito”

In apparenza sorridente Charles Leclerc ha cercato di mettere il muto alle domande ancora infuocate di polemica della vigilia del GP del Giappone dopo le note vicende della Russia e ancor prima di Singapore quando, infastidito dall’atteggiamento protettivo della Ferrari nei confronti del capitano in pectore Sebastian Vettel, era stato ridimensionato dal muretto.

Anche se le ultime due gare non sono andate come avrei voluto, la performance dell’auto e buona e io comunque vengo da quattro pole consecutive“, ha voluto mettere i puntini sulle i togliendosi ancora qualche sassolino dalle scarpe. “A Sochi ci sono state delle incomprensioni, in ogni caso adesso abbiamo risolto tutto”.

Come esattamente sia stata archiviata la questione dei team radio non esattamente amichevoli tra i due piloti e di questi con il box non è dato sapersi, ma il #16 ha rivelato: “Io e Seb non ci siamo ancora incontrati, comunque quando sono andato a Maranello mi sono confrontato con il boss Mattia Binotto ed è emerso che gli ordini impartiti in occasione nel round russo non erano ben definiti. Adesso, come detto, è tutto chiaro. Da qui in avanti dovremo obbedire alla squadra“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Anche se ho voglia di battere il mio compagno e lui desidera fare lo stesso con me, l’interesse della scuderia deve venire al primo posto“, ha aggiunto il terzo della classifica generale driver facendo intendere come in fabbrica entrambi abbiano ricevuto una lavata di capo.

Staremo dunque a vedere nei prossimi giorni in quel di Suzuka se il messaggio è giunto davvero alle orecchie dei due galletti che, da quando si sono trovati a condividere lo stesso garage, hanno dato vita a battaglie fratricide soltanto di poco meno aspre di quelle di epoca Hamilton – Rosberg in Mercedes.

Chiara Rainis