Un posto al sole, l’addio di Davide Devenuto: “ho dato tutto”

un posto al sole davide devenuto

Davide Devenuto dice addio al suo Andrea di Un posto al sole e spiega i motivi di tale decisione: “ilo mio personaggio ha dato tutto”.

Il pubblico di Un posto al sole deve prepararsi a salutare definitivamente Andrea, il personaggio che, da anni, interpreta Davide Devenuto. L’attore, attualmente in tv con la seconda stagione di Rosy Abate, infatti, ha deciso di lasciare definitivamente la famosissima soap opera italiana ambientata a Napoli.

Davide Devenuto lascia Un posto al solce: “ritmi insostenibili, il mio personaggio si è esaurito”

In un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale F, Davide Devenuto ha confermato la decisione di lasciare Un posto al sole svelando anche i motivi della sua scelta:

“Mi rendo conto ora che avevo un ritmo di vita insostenibile, non riuscivo più ad apprezzare niente, perché dovevo fare tutto di corsa, la parte piacevole del lavoro si è esaurita. Rimangono la fatica, le frustrazioni, e un personaggio che ha raccontato tutto” – ha spiegato l’attore che ha poi aggiunto – “è come se mi fossi reso conto di non essere più utile. Devo sentire che la cosa che faccio arricchisce me per primo, altrimenti non ce la faccio”.

L’attore, inoltre, ha spiegato che ci sarà il tempo per metabolizzare la separazione: “Ci ho investito tantissimo, per me è stata veramente una passione. Mi ero completamente identificato con Andrea, che tra l’altro ha esaltato certi lati del mio carattere. A volte ho pensato che insieme al copione mi avrebbero dovuto fornire uno psicologo. In ogni caso girerò fino a gennaio quindi avrò tempo per elaborare questa separazione”.

Devenuto, infatti, ha parlato anche dei progetti con la compagna Serena Rossi confessando che, il matrimonio, per il momento, non è previsto: “Non ancora. Mi dà fastidio che si possa pensare che sia un modo per sfuggire dalle responsabilità, perché è il cliché più cretino dell’universo. Io vivo insieme a lei, abbiamo fatto un figlio e io mi sento sposato. Cosa cambia?”.