Ragazza uccisa fidanzato
Elizaveta, la ragazza uccisa e smembrata dal fidanzato (foto dal web)

Una ragazza di 19 anni, a Chita in Russia, è stata brutalmente assassinata dal proprio fidanzato il quale dopo averla uccisa ne ha smembrato il corpo e lanciato i resti dal balcone del proprio appartamento sito al dodicesimo piano.

Elizaveta, ragazza di 19 anni e ballerina in uno strip club della citta di Chita in Russia, è stata vittima di un efferato omicidio: l’assassino, che con molta probabilità era il suo fidanzato, dopo averla uccisa ne avrebbe smembrato il corpo lanciandone i resti per strada dal balcone della propria abitazione. Alcuni ragazzini che giocavano in strada avrebbero visto cadere nel vuoto i vestiti insanguinati della ragazza e la testa mozzata.

Russia, ragazza brutalmente assassinata: pezzi del corpo lanciati dal balcone

Un omicidio di indicibile efferatezza quella della 19enne russa Elizaveta: la ragazza, ballerina di uno strip club, sarebbe stata brutalmente assassinata dal proprio fidanzato il quale ne avrebbe poi smembrato il corpo, lanciandone i resti dal balcone di un appartamento sito al dodicesimo piano. Ad assistere al volo nel vuoto dei pezzi mutilati della ragazza un gruppo di ragazzini che giocavano in strada. Uno di loro, Igor Shalev di 15 anni, avrebbe affermato: “Insieme ai miei amici abbiamo trovato le parti del corpo. È stato molto spaventoso. Prima abbiamo visto lanciare i vestiti coperti di sangue – riporta Il Giornale- e poi abbiamo visto la testa”. Agghiacciante e surreale la scena a cui ha assistito il gruppo di amici.

Al momento, unico sospettato dell’efferato omicidio è il fidanzato 38enne della giovane, il quale è stato arrestato e sta per essere interrogato. Dopo la segnalazione dei ragazzi, infatti, le forze dell’ordine hanno fatto il loro ingresso nell’appartamento dell’uomo sfondando la porta ed ammanettandolo.

A parlare a seguito del brutale omicidio un’amica della 19enne, distrutta dalla grave perdita che, stando a quanto riportato da Il Giornale ha lanciato un disperato appello per raccogliere fondi per il funerale dell’amica: “È cresciuta in un orfanotrofio e ha vissuto con la nonna. Non abbiamo soldi per darle l’ultimo saluto”.

Leggi anche —> Camion contro auto al semaforo, diversi feriti: si teme la pista terroristica – FOTO