Toto Wolff (©Getty Images)

F1 | Svelato lo stipendio di Wolff: ecco quanto costa alla Mercedes

Mentre ci si avvicina all’inizio di un weekend del Giappone probabilmente disturbato dal maltempo visto che è atteso l’arrivo di un tifone nell’area di Suzuka, dall’Austria arrivano indiscrezioni sui guadagni in Mercedes.

Secondo quanto riferito dal quotidiano Osterreich, sulla base dei documenti di bilancio del 2018, il responsabile del team di F1 di Stoccarda Toto Wolff guadagnerebbe 8 milioni di euro all’anno. Stesso stipendio anche per il compianto Niki Lauda che nell’equipe occupava il ruolo di direttore non esecutivo.

A quanto pare, sempre la scuderia tedesca, per continuare a dominare nel Circus e contrastare la rimonta di Red Bull e Ferrari starebbe tirando fuori 350 milioni annui. A differenza di molti concorrenti, però, grazie alle tante vittorie inanellate, non avrebbe perso, anzi con un incasso di 380 milioni, avrebbe guadagnato dall’attività in F1 30 milioni di euro negli ultimi dodici mesi.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

L’impegno nella massima serie a ruote scoperte rappresenta un grande aiuto per quanto concerne lo status del brand che oggi è l’ottavo più importante al mondo“, il commento della Casa della Stella, che in attimo ha spazzato via le chiacchiere che la vorrebbero concentrarsi soltanto sulla Formula E.

Passando invece alla competizione nuda e cruda, per l’appuntamento nipponico la W10 avrà a disposizione diverse novità aerodinamiche in particolare nella zona laterale delle pance dove si lavorato sui deviatori di flusso. Inoltre il gruppo tecnico gestito da James Allison avrebbe deciso di intervenire pure sul motore nella sua specifica 3 in modo da migliorare il raffreddamento, punto debole della monoposto progettata in Inghilterra già lo scorso campionato.

Ormai proiettata al suo sesto sigillo iridato tra i costruttori, alla Mercedes basteranno 14 punti in più della Rossa per chiudere i conti da subito.

Chiara Rainis