Strage portiere hockey
Il giovane portiere Florian Janny (foto dal web)

Tra le cinque vittime della strage in una villetta di Kitzbuhel (Austria) c’è anche un giovane portiere di hockey che poche ore prima aveva giocato contro la formazione italiana della Migross Supermercati Asiago Hockey 1935.

Il mondo dell’hockey è in lutto dopo la morte del portiere del Kitzbuhel, Florian Janny di soli 24 anni. Il ragazzo è stato ucciso nella notte di domenica 6 ottobre in una villetta della città austriaca insieme alla fidanzata 19enne Nadine e alla famiglia di quest’ultima. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, a compiere la strage è stato l’ex fidanzato della 19enne che non accettando la fine della loro relazione si è recato nella villetta di Nadine uccidendo quest’ultima, Florian, i genitori ed il fratello della ragazza. Numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia del giovane portiere che poche ore prima aveva affrontato in un match di Alps Hockey League la formazione italiana dell’Asiago.

Strage in una villetta, tra le vittime un giovane portiere di hockey: il cordoglio su Facebook della Migross Asiago

Tra le vittime della strage compiuta per gelosia da un ragazzo di 25 anni in una villetta di Kitzbuhel, in Austria, c’è anche una giovane promessa dell’hockey: il portiere di 24 anni Florian Janny. Il 24enne faceva parte della formazione cittadina del EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel che milita nella Alps Hockey League, lega dell’Europa centrale che comprende società austriache, italiane e slovene. Secondo la ricostruzione della polizia locale, come riportato dalla redazione de Il Gazzettino, il 25enne Andreas E. si sarebbe recato nella villetta della ex fidanzata di 19 anni Nadine in piena notte, ma sarebbe stato respinto dal padre della ragazza che lo averebbe cacciato via. Andreas, che probabilmente perché non accettava la fine della relazione con Nadine, è tornato sul posto dopo aver preso la pistola del fratello ed ha ucciso la ragazza, i suoi genitori, il fratello ed il nuovo fidanzato Florian, per poi consegnarsi alle autorità. Dopo quanto accaduto, sono stati numerosi i messaggi di cordoglio dal mondo dell’hockey per la morte del giovane portiere, compreso quello della Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 che poche ore prima, sabato 5 ottobre aveva battuto la formazione del Kitzbuhel dove militava la vittima della strage. “Apprendiamo con grande tristezza -ha scritto la formazione veneta sulla propria pagina Facebook– che nella strage di Kitzbühel una delle vittime è il portiere Florian Janny, che proprio ieri difendeva la sua porta contro l’Asiago. Ci stringiamo forte ed esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla società, ai compagni di squadra e alla famiglia“.

Leggi anche —> Strage in una villetta: giovane uccide l’ex fidanzata e stermina la sua famiglia

Apprendiamo con grande tristezza che nella strage di Kitzbühel una delle vittime è il portiere Florian Janny, che…

Pubblicato da Asiago Hockey 1935 Srl su Domenica 6 ottobre 2019