Maria Teresa Ruta
A Storie Italiane Maria Teresa Ruta ammette una propria colpa FOTO screenshot

“Potevo fare di più per i miei figli, io ed il mio ex marito Amedeo Goria non abbiamo fatto fino in fondo il nostro dovere di genitori.

In tanti conoscono Maria Teresa Ruta per il buonumore ed il sorriso che ha sempre portato in televisione. Ora però l’ex moglie del giornalista di Rai Sport, Amedeo Goria, a ‘Storie Italiane’ ha parlato di una vicenda tale da portarla alle lacrime. C’entrano i figli Guenda e Gianamedeo, che la coppia ha avuto rispettivamente nel 1988 e nel 1992. Assieme alla mamma c’era proprio Guenda, che in diversi ricorderanno per la sua partecipazione a ‘L’Isola dei Famosi’ nel 2010. La 31enne ha detto a proposito di Maria Teresa Ruta e del papà Amedeo Goria: “Li ho spesso accusati di loro per i problemi che abbiamo avuto. La mia vita con entrambi non è stata spesso facile. Penso che la causa sia da attribuire anche al loro mestiere. Vanità ed egoismo devono fare necessariamente parte del mondo dello spettacolo”.

LEGGI ANCHE –> Atti osceni in spiaggia, rapporto a tre davanti alla figlioletta di lei – FOTO

Maria Teresa Ruta: “Sono stata una madre assente”

A queste parole la Ruta ha replicato con una reazione quasi di rassegnazione. “Guenda ha ragione, io ed Amedeo siamo stati due genitori satelliti. Mai troppo vicini ai nostri figli. E magari entrambi hanno avuto l’impressione che io e lui anziché lavorare andassimo a divertirci. Gianamedeo poi è un ragazzo che si è sempre tenuto tutto dentro”. Parole accompagnate dalle lacrime. “Potevano crescere in maniera diversa per come li ho fatti vivere. Sono stata troppo incosciente”, ammette la Ruta. “E dovevo esserci di più. Loro due sono fantastici ma soffro per la fragilità che manifestano. Il mio lavoro mi ha distratto, soprattutto mio figlio sfugge da me”.

LEGGI ANCHE –> Ragazza morta, Melissa stroncata da un malore davanti ai compagni di classe

“Il mondo dello spettacolo mi ha messa da parte”

“Provo a farmi amare con le piccole cose adesso. Cucinare anche alle 5:00 del mattino per lui la vedo come una dimostrazione d’amore importante”. Poi la chiusura polemica. “Al mio lavoro ho dato tanto, di soddisfazioni grosse ne ho avute. Ma ora ho come la sensazione di essere stata messa da parte. Mi hanno chiamata a ‘Pechino Express’ solo per tappare una defezione dell’ultimo minuto. Sono andata lì e ho vinto. Comunque sono contenta di quanto raccolto, mi tengo le mie rughe e voglio che i giovani abbiano il loro spazio”.