Sinisa Mihajlovic dimesso dall’ospedale: come sta l’allenatore colpito dalla leucemia

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic è stato dimesso dall’Ospedale Sant’Orsola dopo aver concluso il secondo ciclo di chemioterapia contro la leucemia che lo ha colpito negli scorsi mesi.

Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic nella mattinata di ieri, martedì 8 ottobre, è stato dimesso dall’Ospedale Sant’Orsola del capoluogo emiliano. L’allenatore serbo ha ricevuto l’ok dei medici dopo aver completato il secondo ciclo di chemioterapia per sconfiggere la leucemia che lo ha colpito negli scorsi mesi. Domenica scorsa, Mihajlovic si era seduto in panchina per guidare la squadra nel match di campionato contro la Lazio terminato 2-2.

Sinisa Mihajlovic dimesso dall’ospedale Sant’Orsola: terminato il secondo ciclo di chemioterapia contro la leucemia

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic può tornare a casa dalla sua famiglia a Roma per qualche giorno. Il tecnico rossoblu, come riportato dalla redazione de Il Resto del Carlino, è stato dimesso dal reparto di Ematologia dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna nella mattina di ieri dopo aver terminato il secondo ciclo di chemioterapia contro la leucemia iniziato lo scorso 9 settembre. Il primo ciclo di cure in ospedale, durato 44 giorni, era iniziato il 15 luglio e ultimato il 28 agosto. Mihajlovic aveva lasciato l’ospedale anche domenica per recarsi allo stadio Renato Dall’Ara e seguire da vicino la squadra impegnata nella sfida della settima giornata di campionato contro la Lazio terminata 2-2. Come riportato da Il Resto del Carlino, i medici hanno dato l’ok per le dimissioni dopo i risultati degli ultimi esami svolti, i quali hanno confermato che i valori ematici sono in linea con le aspettative del personale medico. Il tecnico dopo qualche giorno di riposo in famiglia potrebbe tornare nel capoluogo emiliano nel corso della prossima settimana per dirigere qualche allenamento in vista della sfida contro la Juventus, in programma sabato 19 ottobre. Non è escluso che Mihajlovic possa anche sedersi in panchina durante l’incontro all’Allianz Stadium di Torino. Ieri la figlia dell’allenatore, Viktorija Mihajlovic ha dedicato un commovente post su Instagram al padre scrivendo: ” Mio padre non m’ha mai detto come vivere, ha vissuto e mi ha fatto osservare come lo faceva. E anche se tu non fossi il mio, se anche fossi per me un estraneo, per te stesso egualmente t’amerei“.

Leggi anche —> Anziana di 90 anni fatta scendere da un bus, la figlia: “Vergognoso”