Seggiolini anti abbandono: quando scatta l’obbligo e quale scegliere

0
222

Seggiolini anti abbandono: quando scatta l’obbligo e quale scegliere

Dopo un lungo iter legislativo i seggiolini anti abbandono saranno obbligatori per legge a partire dagli inizi del 2020. L’obbligo del seggiolino o di un dispositivo accessorio scatta per tutti gli automobilisti che trasportano bambini fino a 4 anni d’età. Pena una multa da 81 a 326 euro e, in caso di recidiva entro due anni, la sospensione della patente da 15 a 60 giorni.

Il legislatore ha concesso ai produttori di seggiolini e dispositivi anti abbandono il tempo di adeguarsi e sta mettendo a punto delle agevolazioni fiscali per chi, invece, deve acquistare questi oggetti. Come funzionano? I dispositivi anti abbandono sono collegati, tramite Bluetooth, al cellulare di chi guida e, se questa persona si allontana di 10 metri dall’auto dimenticando il bambino in auto, parte l’allarme sotto forma di telefonata. In caso di mancata risposta al telefono il sistema comincia a chiamare i numeri di emergenza indicati, fino a quando non si avrà una risposta. Chi risponde riceve la posizione GPS dell’auto per mandare i soccorsi.

Consigli per gli acquisti e prezzi

Chi deve comprare un seggiolino auto meglio farlo solo se abbia il dispositivo anti abbandono integrato. Tuttavia, al momento i produttori che offrono i seggiolini con i dispositivi anti abbandono integrati sono pochi, perché la legge è tutta italiana e quindi è più complesso adattare una produzione che di solito è a livello internazionale. Ma con il passare dei mesi l’offerta migliorerà.

Al momento pochi produttori offrono questa soluzione e i prezzi lievitano di 50 euro in più (quasi la stessa spesa di un dispositivo anti abbandono after market). Chi ha già un seggiolino auto
può acquistare un dispositivo anti abbandono separato dal seggiolino. Ci sono due varianti: una clip che si attacca alle cinture di sicurezza del seggiolino oppure un cuscino su cui far sedere il bambino. Ma attenzione: prima di comprare è fondamentale accertarsi che l’accessorio sia compatibile con il proprio seggiolino auto. Per questo è preferibile un acquisto, anche online, con possibilità di reso.

Un aspetto fondamentale di questi accessori è che hanno la batteria incorporata non ricaricabile, quando si scarica si deve contattare l’assistenza. Valutate bene quindi questo aspetto, perché si va da 1 a 5 anni circa. Prezzi: si va da un minimo di 35 a un massimo di circa 70 euro.