Anziana di 90 anni fatta scendere da un bus, la figlia: “Vergognoso”

Autobus Carrara
(foto dal web)

Un’anziana donna di 90 anni è stata fatta scendere da un bus sul quale viaggiava perché in possesso di un abbonamento scaduto: il controllore salito sul mezzo è stato irremovibile.

È successo a Carrara ed a riportare la notizia è stato il quotidiano Il Tirreno: un’anziana donna di 90 anni è stata fatta scendere da un bus del trasporto pubblico locale poichè aveva con sé un abbonamento non rinnovato. Il controllore donna, salito a bordo, è stato irremovibile nonostante l’intervento di alcuni ragazzi che avevano offerto un biglietto non obliterato all’anziana.

Leggi anche —> Minacciata dal datore di lavoro perché incinta: “Se rientri ti faranno morire”

Anziana donna di 90 anni fatta scendere dal bus: il controllore irremovibile le fa anche la multa

Le regole sono regole, ma alcune volte andrebbero applicate con buon senso cosa che, invece, pare non sia accaduto a Carrara nel caso della signora Maria Graziani, 90 anni. La donna, riporta il quotidiano Il Tirreno, viaggiava su un bus del trasporto pubblico locale senza biglietto con un abbonamento scaduto che aveva dimenticato di rinnovare, quando è salito a bordo un controllore donna. La dipendente della società di trasporti è stata irremovibile: constatato che la donna non era in possesso di un titolo di viaggio valido ha invitato l’anziana a scendere dal mezzo, comminandole una multa di 40 euro. Inutile l’intervento di alcuni ragazzi che, compresa la situazione, si sarebbero offerti di dare alla 90enne un biglietto nuovo, non obliterato, ed evitarle la sanzione. Il controllore ha svolto il proprio lavoro, questo è indubbio, e non ha alcuna colpa, ma per Laura, figlia dell’anziana donna, in quel particolare frangente sarebbe stato necessario un maggior buon senso: “Mia mamma utilizza sempre l’autobus – avrebbe detto Laura stando a quanto riportato da Il Tirrenoè vero aveva dimenticato di rinnovarlo, ma a 90 anni una sbadataggine può capitare”. La donna ha proseguito dicendo: “La controllora con modi burberi e accusatori le ha intimato di scendere, precisando che sarebbe scesa anche lei per farle la multa. Credo sia vergognoso questo atteggiamento nei confronti di qualsiasi anziano“.

Leggi anche —> Manichino di Greta Thunberg impiccato, la rivendicazione: “Seguiranno altre azioni”