(Image by Motor1)

Le nuove foto trapelate forniscono uno sguardo a quella che potrebbe diventare la versione di produzione del concept Alfa Romeo Tonale.

Secondo i nostri colleghi dell’edizione italiana di ‘Motor1.com‘, queste immagini provengono da una sala interna che mette a confronto il veicolo con potenziali concorrenti come Volvo XC40, BMW X2 e Audi Q3. Questo è l’ultimo passo prima di decidere se mettere un progetto in produzione.

Ci sono alcune distinte differenze tra il Tonale nelle foto trapelate e il concept del Salone di Ginevra. I fari sono più grandi e anche le griglie che separano le luci dall’apertura triangolare sono più grandi. La fascia inferiore ha un aspetto più rotondo. Alfa monta anche gli specchietti retrovisori laterali piuttosto che le telecamere rivolte all’indietro della versione di Ginevra.

Sul retro, i fanali posteriori mantengono la loro disposizione orizzontale su tutta la parte posteriore, ma sono più grandi rispetto al concept. Gli scarichi di forma ovale sono ancora integrati nel paraurti posteriore.

(Image by Motor1)

Le immagini trapelate non permettono di vedere l’abitacolo. In forma concettuale, il Tonale aveva due display digitali: uno schermo da 12,3 pollici nel quadro strumenti e un monitor da 10,25 pollici per l’infotainment. C’erano anche piccoli LED vicino alle bocchette di ventilazione per il controllo della temperatura interna.

Non vi è ormai alcun dubbio che il Tonale stia entrando in produzione, ma la questione è se questo è il design che Alfa adotterà per il montaggio. FCA sta investendo oltre 1 miliardo di dollari nelle sue operazioni italiane, compreso lo stanziamento di denaro in fabbrica per costruire il veicolo e una Fiat Panda ibrida.

(Image by Motor1)

Il Tonale sarà reso disponibile nel 2021. Il gruppo propulsore specifico è un mistero, ma Alfa indica che si potrebbe trattare di un motore ibrido plug-in.