«Non discutere con me, io sono la regina»: schiaffi in pubblico di Elisabetta al nipote

Kate Middleton regina Elisabetta
Kate Middleton e la regina Elisabetta, stesso fastidio quando si viaggia © Getty Images

«Non discutere con me, io sono la regina»: con queste parole la Regina Elisabetta si sarebbe rivolta al nipote a cui avrebbe dato anche degli schiaffi.

Elton John svela i segreti della Royal Family. Il cantante che era molto amico di Lady Diana e che è rimasto in ottimi rapporti anche con i figli William e Harry, nel suo libro autobiografico racconta alcuni episodi riguardanti la Regina Elisabetta che, abituata a dettare le regole, di fronte alla disobbedienza del nipote, lo prese pubblicamente a schiaffi.

La Regina Elisabetta prende a schiaggi il nipote: “non discutere con me, sono la Regina”

Secondo quanto avrebbe raccontato Elton John nel libro intitolato  Me, un giorno, durante una festa, la regina aveva chiesto al Visconte Linley di prendersi cura della sorella, Lady Sarah Armstrong-Jones dal momento che lei, non sentendosi bene, aveva necessità di abbandonare la festa per riposarsi. Il Visconte, però, stando a quello che racconta Elton John, commise il grave errore di disubbidere alla regina che reagì in malo modo.

Nel libro di Elton John si legge: “Quando Linley provò ripetutamente a non darle ascolto, la Regina lo schiaffeggiò in faccia, dicendo ‘Non’ – schiaffo – ‘discutere’ – schiaffo – ‘con’- schiaffo- ‘me’- schiaffo – ‘io’ – schiaffo – ‘sono’ – schiaffo – la regina!'” e il nipote non ha potuto fare altro che obbedire.

Quello appena raccontato è solo uno dei tanti aneddoti sulla famiglia reale inglese che Elton John racconta. Nel libro, infatti, l’artista parla anche di Lady Diana a cui dedicò “Candle in the wind“. Secondo Elton John, per Lady Diana litigarono Richard Gere e Sylvester Stallone.

“Diana e Gere si erano piaciuti subito e si erano isolati davanti al caminetto – dice Elton nel suo libro come riporta il Daily Mail, -. Lei aveva appena divorziato da Carlo, lui da Cindy Crawford. Stallone era arrivato con la chiara intenzione di farsi Diana, ma i suoi piani erano stati rovinati“.