Neonato morto e messo in valigia: lo struggente ultimo saluto

0
94

neonato morto

Durante i funerali del neonato morto e messo in valigia, lo struggente messaggio d’addio ha fatto venire i brividi ai presenti.

Si sono svolti i funerali del neonato trovato morto a Vallo della Lucania e messo in valigia dalla madre di origine moldava che si era poi recata in ospedale con una forte emorragia. I medici avevano immediatamente capito che qualcosa di grave era accaduto portando poi a galla l’atroce verità.

Neonato morto: lo struggente ultimo saluto del parroco

I funerali del neonato si sono svolti nella chiesa della Madonna delle Grazie. La funzione è stata celebrata da Don Aniello Adinolfi che, con le sue parole, come riporta Il Mattino, ha commosso tutti i presenti.

Questo funerale è l’abbraccio pieno d’amore che il piccolo Angelo non ha avuto quando è stato messo al mondo. Affidiamo Angelo alla Vergine Maria, la mamma di tutte le creature. Mi ha fatto un certo effetto sentire parlare negli ultimi giorni di ‘orrore’ a Vallo. Siamo abituati a tanta crudeltà che ci arriva da luoghi lontani da nostri. Ma quando l’orrore lo trovi in casa allora non si può non essere turbati. Noi dobbiamo rispondere a questo orrore con la forza della nostra fede in Dio. In maniera solidale, unita e compatta dobbiamo rendere omaggio a questo bimbo, in un gesto di umana e pietà misericordia“, sono state le parole del sacerdote.

La madre del neonato, Olga Iacob, è accusata di omicidio e, al momento, è ricoverata sotto sorveglianza presso il reparto di ginecologia dell’ospedale di San Luca. Come riporta Il Mattino, la donna nega di aver fatto del male al figlio. “Ho messo al mondo mio figlio ma non gli ho fatto violenza”, ha detto la donna che, in Italia, lavorava come badante agli inquirenti che l’hanno interrogata nella stanza d’ospedale in cui è ricoverata.