Uomo ucciso da maiale, suino lo prende a morsi: grave bimbo di 2 anni

0
235
uomo ucciso da maiale
Un uomo ucciso da maiale FOTO Getty Images

Assurdo episodio con un uomo ucciso da maiale: la vittima si trovava con un bambino e ha provato a difendere quest’ultimo prima di morire.

Uomo ucciso da maiale in provincia di Roma. Il drammatico fatto è avvenuto a Corcolle, all’interno di un allevamento che si è scoperto essere abusivo. Vittima un uomo di 50 anni che aveva voluto mostrare ad un bambino di 2 dei maialini appena nati. Ma una volta entrati nel recinto, la scrofa che aveva partorito gli animaletti ha assalito il 50enne facendolo cadere, e subito dopo lo ha attaccato a morsi. La presa delle mandibole del suino è stata letale, al punto da far morire quasi subito l’individuo. Il quale era originario della Romania. Ma prima di morire sembra che la vittima abbia fatto di tutto per difendere il bambino.

LEGGI ANCHE –> Tumore, metodo infallibile lo individua con un semplice prelievo del sangue

Uomo ucciso da maiale, i carabinieri stanno indagando

Quest’ultimo ha subito allo stesso modo l’attacco da parte del grosso maiale, ma è riuscito a sopravvivere. Subito dopo è stato trasportato attraverso una eliambulanza all’ospedale di Tivoli. Ad accorgersi dell’uomo ucciso dal maiale sono state le altre persone presenti. Tra le quali i proprietari dell’allevamento. Tutti loro sono stati attirati dalle urla strazianti da parte della vittima e dal pianto del bambino. Sono arrivati poi anche i carabinieri, i quali hanno aperto una indagine per capire la dinamica dell’accaduto. Se la natura abusiva della struttura dovesse essere confermata, arriveranno certamente anche delle denunce.

LEGGI ANCHE –> Francesca Cipriani malore, serve l’ambulanza in piena notte – FOTO

Gravissimo il bambino, la vittima lo ha difeso

Un uomo di 50 anni è morto e un bimbo di due anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stati aggrediti da una scrofa allevata in un insediamento abusivo a Corcolle alla periferia di Roma. Sul posto i carabinieri della compagnia di Tivoli. Da una prima ricostruzione l’uomo aveva aperto il recinto con l’animale ed era entrato col bimbo per vedere dei maialini quando la scrofa lo ha fatto cadere e lo ha morso ferendolo mortalmente e aggredendo poi il bimbo.