Lotteria scontrini
Lotteria scontrini fiscali, al via l’iniziativa (foto dal web) 

Lotteria scontrini, come funziona l’iniziativa che il governo vuole introdurre: in palio tre premi ogni mese, da 10mila a 50mila euro

La lotteria degli scontrini è una delle manovre cui lavora il governo per trovare, in vista della legge di bilancio 2020, circa 7,2 miliardi di euro sotto la voce ‘Lotta all’evasione fiscale’ presente nel Def approvato il 30 settembre. Prevista già dalla legge di Bilancio 2017 sotto il governo Gentiloni, l’iniziativa non è ancora partita poiché l’obbligo degli scontrini elettronici entrerà in vigore solamente dal prossimo gennaio, anche se da luglio è già obbligatoria per chi supera un volume di affari di 400mila euro annui. La lotteria è già sperimentata in alcuni Paesi come Portogallo, Slovacchia e Malta e dovrebbe incentivare i consumatori a pagare con moneta elettronica. Infatti, su ogni acquisto effettuato con tale modalità verranno emessi dei biglietti virtuali per partecipare alle estrazioni dei premi, tre in palio ogni mese, rispettivamente da 50 mila, 30 mila e 10 mila euro. Le estrazioni dovrebbero avvenire una volta a settimana dal 2021, ma già dal 2020 ci sarà un’estrazione a fine anno con un maxi premio da un milione di euro. Verrà istituito un sito dedicato su cui controllare i biglietti assegnati dopo ogni transazione e controllare le relative estrazioni.