Renzi Conte manovra
Schermaglie Renzi Conte sulla manovra FOTO tuttomotoriweb

Duello verbale Renzi Conte sulla manovra finanziaria discussa dal Governo. L’ex segretario, nonostante il sostegno all’Esecutivo, si mostra critico.

Matteo Renzi sta dando del filo da torcere al governo. Il leader di Italia Viva, il partito da lui fondato pochi giorni fa, ha contestato la nuova manovra del governo di cui di fatto fa ancora parte. L’ex senatore PD ha definito la manovra economica del Conte bis “un pannicello caldo”. Renzi ha poi continuato il suo attacco verso il governo, questa volta indirizzandolo direttamente verso Giuseppe Conte. Renzi, nella lettera inviata al Corriere della Sera, ha etichettato il premier come “fenomeno” e lo ha accusato di mistificare la realtà dei conti italiani. La replica del premier non si è fatta attendere. Da Assisi, dove si trovava oggi, ha risposto a Matteo Renzi affermando che il leader di Italia Viva, usando l’espressione pannicello caldo, non ha dimostrato rispetto per i lavoratori italiani. Giuseppe Conte ha poi proseguito difendendo le scelte economiche del suo nuovo governo. Il provvedimento economico infatti prevede almeno 20/30 euro in più in busta paga per i lavoratori aumentando, seppur leggermente, il loro potere d’acquisto.

LEGGI ANCHE –> Infarto sintomi, come riconoscerli ed in che modo agire

Renzi Conte, la manovra non piace all’ex segretario PD

Il premier ha poi lanciato una frecciatina al senatore fiorentino. Conte ha ironizzato sul punto di vista di Renzi che, avendo uno stipendio elevato, ovviamente vede 20 o 30 euro come una cifra insignificante. Un modo velato da parte di Conte per affermare che il senatore è ormai molto distante dal mondo reale dei lavoratori italiani. Il premier ha concluso il suo intervento ad Assisi chiedendo a tutti di “partecipare con massimo impegno e determinazione all’azione del governo”. L’invito era rivolto innanzitutto a Renzi, al quale ha replicato anche che il governo non ha bisogno di fenomeni ma di qualcuno che esprima le sue opinioni ad un tavolo comune, non solo in tv. Conte ha quindi dimostrato di non apprezzare molto Renzi, che ultimamente è stato più nei salotti televisivi che al tavolo di governo.

Teresa Franco

LEGGI ANCHE –> Emma Marrone tumore: un’amica parla della sua condizione di salute