Kasia Smutniak, il passato doloroso: “La mia famiglia non mi ha accettata”

Kasia Smutniak è una delle attrici più amate di sempre. Una lunga carriera e piena di successi, un talento impressionante ma anche una bellezza incantevole che ha sempre lasciato tutti senza fiato. Vederla così bella e femminile rende difficile credere che l’attrice venisse da una famiglia militare, e che fosse “destinata” a fare questo nella vita, e che abbia subito lo sconcerto della famiglia che per dieci lunghi anni non ha accettato la strada che poi ha deciso di intraprendere.

 

Fabrizio Frizzi, lo straziante ricordo di Annalisa Minetti commuove tutti –> LEGGI QUI

Per un’altra decina di anni hanno pensato che avessi ancora tempo per fare qualcosa di serio” ha raccontato a “I Lunatici” sulle frequenze di Radio2. “Ora invece sono contenti, si sono arresi all’idea che faccio questo nella vita. Il mondo dello spettacolo era una cosa molto lontana da quello che si faceva prima nella mia famiglia. A 16 anni ho preso il brevetto da pilota di alianti“. Certo, la sua famiglia non aveva torto a sperare comunque qualcosa di concreto per la figlia, ma lei spedita come un treno ha deciso di inseguire il suo sogno nonostante le difficoltà: “Nel lavoro ogni cosa è una prova. Ogni incontro, ogni provino, è una prova costante. Quando avevo meno da perdere, compresa la faccia, era tutto più semplice. Adesso le aspettative si sono alzate e l’ansia di più“.