Luca Marini in pista a Buriram nelle prove libere del Gran Premio di Thailandia 2019 di Moto2 (Foto Sky Vr46)
Luca Marini in pista a Buriram nelle prove libere del Gran Premio di Thailandia 2019 di Moto2 (Foto Sky Vr46)

Moto2 | Inizio perfetto per Luca Marini in Thailandia: domina le prove della Moto2

Reduce da un’ottima prova in Aragona, conclusa con il quarto posto finale, ad un passo dal podio, Luca Marini ha ricominciato con il piede giusto anche il Gran Premio di Thailandia di Moto2. Il fratello minore di Valentino Rossi si è infatti rivelato competitivo fin dalla prima sessione di prove libere, ma poi ha migliorato ulteriormente il suo passo nel turno del pomeriggio, riuscendo a conquistare la prima posizione assoluta, davanti al pilota di casa Somkiat Chantra.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il portacolori del team Sky Vr46 esprime tutta la sua soddisfazione per il risultato odierno: “Sono soddisfatto: è stato un ottimo inizio”, ha commentato. “La pista mi piace, ho tanti bei ricordi qui e alla guida ho ritrovato le stesse sensazioni di Aragón. La classifica è corta, molti domani faranno un passo in avanti nel terzo turno di prove libere, ma noi resteremo concentrati e lavoreremo in particolare sull’entrata in curva”.

Ancora a caccia della sua prima vittoria dell’anno, dopo aver ottenuto due podi, in questo fine settimana di Buriram, che a giudicare dalle battute iniziali sembra già uno dei più competitivi dell’anno per quel che lo riguarda, Luca Marini sembra dunque in grado di poter puntare ad un risultato importante nella gara di domenica.

Lo spinge anche il suo team manager Pablo Nieto: “Decisamente un ottimo punto di partenza: grande lavoro ai box e sensazioni positive alla guida. Restiamo concentrati sul passo gara e sulla gestione delle temperature sul long run. Siamo sulla strada giusta con entrambi i piloti. Nicolò non è lontano e può fare bene”.