Ferrari Sergio, supercar dalla tiratura molto limitata – VIDEO

0
558
(Image by Motor1)

Ci sono alcune Ferrari davvero rarissime in questo mondo, e poi c’è la Sergio.

Come se la 458 Speciale Aperta su cui si basa non fosse già un gioiello automobilistico, la talentuosa casa italiana di design Pininfarina ha lavorato per creare una versione speciale in onore di Sergio Pininfarina dopo la sua morte nel 2012. Il figlio di Battista Farina è stato presidente di Pininfarina per 40 anni, durante i quali sono nate alcune delle più belle auto del mondo.

Dopo essersi recentemente messo al volante di una McLaren P1 GTR, ‘JWWW’ su YouTube ha avuto l’opportunità di guidare una delle sei 458 Speciale Speciale Aperta convertite alle specifiche Sergio. Tre sono state vendute a clienti statunitensi, una è stata spedita in Giappone e le altre due sono state acquistate nell’Unione Europea. Questo è uno degli esempi delle specifiche europee con meno di 200 chilometri sul contachilometri, quindi è in ottime condizioni. Come nel caso degli altri cinque, si tratta letteralmente di un’auto senza tetto, in quanto non è stata concepita per accogliere un piano pieghevole o retrattile.

(Image by Motor1)

La carrozzeria, completamente su misura, ha alcuni spunti retrò, poiché Pininfarina si è ispirata alla classica Dino, dato che quel modello era la Ferrari preferita da sempre da Sergio. In un’intervista con ‘Top Gear‘ pubblicata nel dicembre 2018, l’attuale presidente della Pininfarina e il figlio di Sergio, Paolo, ha dichiarato che il team di progettazione ha adattato alcuni spunti stilistici degli anni Settanta e Ottanta.

(Image by Motor1)

Osservando il design del frontale della vettura, si ha l’impressione che ci siano delle similitudini con l’hypercar Battista completamente elettrica di Pininfarina, presentata qualche mese fa al Salone di Ginevra del 2019. Come di solito accade, la versione di serie non è così spettacolare come la concept car che l’ha preceduta, ma questa è ancora una delle più interessanti Ferrari moderne.