Prodotto ritirato, nota urgente del Ministero della Salute: “Rischio salmonella” FOTO

Prodotto ritirato salame
Un prodotto ritirato per rischio salmonella, è un salame – FOTO: tuttomotoriweb

C’è un comunicato diffuso dal Ministero della Salute che riferisce di un prodotto ritirato a causa del concreto rischio Salmonella.

Giunge notizia dal Ministero della Salute di un prodotto ritirato. Si tratta di un alimentare a marchio “Il tagliere del re”. Si tratta del ‘Salame Veneto 500 g’, che è stato tolto da tutti gli scaffali della nota catena di supermercati ALDI Srl per rischio microbioligico. La cosa è indicata nell’apposita nota pubblicata dal Ministero sul suo spazio ufficiale, in cui viene presentata con aggiornamenti costanti la lista di prodotti non commercializzati perché recanti possibili rischi per la salute dei consumatori. Ed anche questa volta è andata così. In merito al prodotto ritirato in questione, gli ispettori del Ministero della Salute hanno indicato la presenza del virus della salmonella in questo salame. Il cui lotto è nello specifico il n°1190528, indicato anche con 0528. È prodotto da Becher Spa e sono state analisi specifiche a porre in risalto il potenziale rischio per i consumatori.

LEGGI ANCHE –> Nadia Toffa Le Iene, scoperto dove era Mammucari: “Stava con la figlia” – FOTO

Prodotto ritirato, le indicazioni utili

Lo stabilimento di produzione è situato a Ponzano Veneto, in provincia di Treviso. Viene chiaramente indicato nella nota del Ministero il divieto assoluto di consentire a chicchessia di consumare questo alimento. Per chiunque scopra di averlo già acquistato, sarà possibile richiedere un rimborso. Occorrerà restituire tale prodotto presso qualsiasi punto vendita di ALDI, presentando l’apposito scontrino che farà da prova di acquisto. Si potrà quindi ottenere l’intera cifra sborsata oppure scegliere di prendere qualcosa di equivalente. ALDI ha anche messo a disposizione un apposito numero verde. È il numero 800 370 370, attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 17:00 e poi il sabato dalle 08:00 alle 14:00.

LEGGI ANCHE –> Tumore carni rosse, nel 2015 si parlò di nesso: ora emergono grosse novità