“Ero il povero, lo straccione del gruppo”: il toccante racconto di Roberto Poletti

0
3871

roberto poletti

Roberto Poletti, conduttore di Uno Mattina, si racconta nel salotto di Storie Italiane svelando il dramma della sua infanzia: “ero visto come il povero..”.

Non solo Filippo Magnini nel salotto di Storie Italiane. Nella puntata del 3 ottobre, Eleonora Daniele ha affrontato un tema delicato come il bullissmo e, tra gli ospiti, c’era anche Roberto Poletti, conduttore di Uno Mattina che ha raccontato il suo passato lasciando tutti a bocca aperta.

“Roberto Poletti a Storie Italiane: “ero visto come il povero e lo straccione del gruppo”

Roberto Poletti, conduttore di Uno Mattina, si è raccontato senza filtri ai microfoni di Storie Italiane. Il conduttore svela di aver lasciato la casa dei genitori quando aveva solo sedici anni e di aver fatto tantissimi lavori pur di mantenersi e non tornare a casa. Poletti, inoltre, ha svelato di aver subito anche qualche episodio di bullismo.

“Vengo da una famiglia molto umile e forse quando ero piccolino, prima parlavi di bullismo, sono prese in giro quelle che ricevevo però il fatto di non appartenere alla famiglia più ricca del paese… venivi visto come il povero, lo straccione”, ha raccontato. Poi ha aggiunto: “Credo di essermi tolto delle soddisfazioni facendo questo lavoro perché magari quelli che mi prendevano in giro adesso stanno seduti a guardarmi”.

Un racconto che ha colpito profondamente Eleonora Daniele che si è complimentata per il modo con cui Poletti ha affrontato i momenti più difficili della sua vita. “Sono contenta del grande successo che stai avendo, della risposta da parte del pubblico” – dice la conduttrice di Storie Italiane che poi lo invita a partecipare più spesso – “Spero che tu sia con noi spesso. Ogni tanto mi farebbe piacere che tu venissi a trovarci, a parlare di qualche argomento…”. Invito che il collega accoglie e aggiunge: “l’indirizzo lo so”, conclude il conduttore di Uno Mattina.