Mercedes a Suzuka con novità per contrastare la rimonta Ferrari

0
118

F1 | Mercedes a Suzuka con novità per contrastare la rimonta Ferrari

Per come si erano messe le cose da venerdì, la Mercedes si era immaginata di tornare a casa da Sochi con al massimo un podio, ed invece si è trovata a festeggiare la nona doppietta stagionale. Ciò nonostante, il portentoso recupero messo a segno dalla Ferrari nelle ultime gare, ha suonato a mo’ di sveglia per il team tedesco che,per il prossimo appuntamento in Giappone, porterà un importante aggiornamento aerodinamico.

Dopo l’inserimento di un terzo elemento meccanico al posto di quello idraulico nella zona della sospensione anteriore visto in Russia, la scuderia di Stoccarda proverà a contrastare la Rossa con un pacchetto “aero” che dovrebbe servire a mettere una pezza al deficit sul fronte motore, elemento notoriamente fondamentale  sul veloce tracciato nipponico.

Ultimamente infatti le Frecce d’Argento sono regredite in termini di potenza in quanto sono state costrette ad accantonare l’evoluzione 3 dell’unità per alcuni problemi di affidabilità che si sono palesati quando è stata montata. E’ molto probabile comunque che questo update sarà tra gli ultimi della stagione dato che l’equipe, come il Cavallino, ha confermato di essere ormai al lavoro sulla monoposto 2020.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

In realtà competitività tecnica o meno, la Mercedes potrebbe essere agevolata da qui ad Abu Dhabi dalla situazione tesa interna a Maranello. E inutile negarlo. Anche il GP sul Mar Nero non ha fatto altro che evidenziare come tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc non scorra buon sangue sportivamente parlando. Trattandosi di due prime donne poco intenzionate a cedere, è chiaro che il loro rubarsi punti a vicenda andrà a dare una mano ( ce ne fosse bisogno) all’avversaria che oggi nella classifica costruttori occupa la prima posizione con 571 punti contro i 409 della Ferrari.

Chiara Rainis