Il Volo, lite sulla gestione dei guadagni: il caso finisce in tribunale

In una nota riportata dall’Ansa sembrerebbe che il manager de Il Volo, il gruppo composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, sarebbe stato citato a giudizio per il reato di infedeltà patrimoniale. Sembra anche che un’indagine per una vicenda simile legata all’uomo avesse avuto inizio proprio nel 2015, l’anno in cui il trio ha vinto il Festival di Sanremo, per poi interrompersi per motivi che non sono stati specificati. Adesso a chiamarlo in tribunale sarebbe stata la Procura di Bologna e il processo contro di lui avrà inizio nel 2020.

Cimici in casa: quattro metodi naturali per allontanarle –> LEGGI QUI

La guardia di finanza avrebbe scoperto che Torpedine avesse dato vita a una società con un patto di esclusiva, provocando dei danni all’alta società di management impegnata nel gestire i guadagni dei tre ragazzi tenori. Con una manovra indebita quindi il manager si sarebbe appropriato dei guadagni legati all’attività dei tre musicisti e sembra anche che abbia causato una perdita dei diritti di esclusiva per l’alta società impegnata nell’amministrazione dei guadagni del trio musicale. Il caso è finito in tribunale: bisognerà attendere la prima udienza fissata dalla procura.