Capaci: comandante dei vigili multato dalla Polstrada

0
145
Polizia stradale
Polizia stradale

Capaci: comandante dei vigili multato dalla Polstrada

Il comandante della polizia municipale di Capaci, durante l’ultimo giorno di servizio prima della pensione, è stato multato dagli agenti della polizia stradale sulla statale 113.

Il comandante G.F. della polizia municipale del piccolo centro alle porte di Palermo non dimenticherà mai l’ultimo giorno di servizio prima di andare in pensione. Era alla guida della sua auto ed era al telefono. Gli agenti lo hanno bloccato sottraendogli cinque punti di patente e infliggendogli una contravvenzione da pagare. Gli agenti della stradale non hanno voluto sentire ragioni. Fontana ha cercato di replicare dicendo di essere il comandante della polizia municipale. Incarico che aveva lasciato alle 14. “Quando si dice l’ironia della sorte. Spiace che sia incappato in questo episodio – dice il sindaco Pietro Puccio come riportato dall’agenzia Ansa -. In questi anni ha contribuito allo sviluppo della nostra polizia municipale, mostrando grande lealtà e uno spiccato senso di attaccamento alle istituzioni”.

Da quanto riferito dalle cronache locali il fermo dell’auto del comandante della polizia municipale ha provocato una folla di curiosi. Fra loro anche un consigliere comunale di Capaci che avrebbe provato a convincere gli agenti della Polstrada a chiudere un occhio proprio perché si trattava del comandante dei vigili urbani. Per evitare di dover procedere anche contro il consigliere comunale gli agenti del 113 hanno allontanato il politico.

Proprio oggi è entrato in servizio il nuovo comandante Gianni Baiamonte che ha iniziato la sua carriera nella polizia locale nel 1990. L’ex comandante, dopo 42 anni di lavoro, va in pensione per aver raggiunto i limiti di età. Purtroppo per lui l’ultima giornata di servizio non la scorderà per tutta la vita.