rumori dal tetto

Una coppia del Lazio, tornata dalle vacanze, sente dei rumori dal tetto: quello che trova è assolutamente sconvolgente. Ecco cos’era.

Una scoperta sconvolgente ha animato il ritorno dalle vacanze di una coppia di San Cesareo, comune in provincia di Roma. dopo aver trascorso le ferie fuori città, la coppia è tornata a casa, ma quello che hanno trovato dopo aver sentito alcuni rumorsi provenienti dal tetto è davvero scioccante.

Rumori dal tetto: coppia scopre un nido di Ammazzasomari pesante 15 chili

I due coniugi di San Cesareo, tornati a casa, hanno ripreso le normali abitudini. Dal vetro della mansarda, però, continuano a sentire degli strani rumori, rimili ad un ronzio che diventava sempre più fastidioso. Spaventati dalla situazione, hanno deciso di andare a controllare e quando hanno raggiunto il luogo da cui proveniva il rumore si sono ritrovati di fronte ad una scoperta sconvolgente.

Quei rumori, infatti, erano provocati dalla presenza di un numero indefinito di insetti. La coppia, infatti, ha scoperto la presenza di un nido Ammazzasomari ovvero un nido di calabroni pesante addirittura 15 chili. Gli insetti avevano costruito un nido dalle dimensioi gigantesche ovvero di 1 metro e mezzo di profondità e due metri di larghezza.

La coppia ha poi chiesto l’intervento di persone esperte per rimuoverlo. E’ stato così necessario il lavoro di tre operai che sono riusciti a togliere il nido dopo oltre un’ora e mezza. Secondo gli esperti, gli insetti avrebbero avuto diverso tempo a disposizione per costruire un nido di quelle dimensioni. La scoperta ha naturalmente sconvolto gli abitanti delle altre case, timorosi di poter fare una scoperta analoga al punto da aver preso tutti i provvedimenti del caso. Il nido ritrovato dalla coppia di San Cesareo, stando a quello che scrive Velvet Gossip che ha riportato la notizia, è uno dei nidi di insetti più grossi che siano stati ritrovati nei dintorni di Roma.