Nadia Toffa messaggio Iene, 20 minuti con lei: “Non conta quanto vivi”

0
189
Nadia Toffa video iene
Nadia Toffa video Iene: la trasmissione mostrerà un lungo filmato con un messaggio della compianta giornalista – FOTO: screenshot

Novità Nadia Toffa messaggio Iene – Nella prima puntata della trasmissione Mediaset andrà in onda una clip risalente a dicembre con lei protagonista.

Nadia Toffa tornerà a parlare a ‘Le Iene’. La trasmissione di Mediaset riprenderà con la sua 22/a edizione martedì prossimo. E verrà trasmesso in onda un filmato con la sfortunata giornalista bresciana scomparsa lo scorso 13 agosto. La clip in questione avrà una durata di 20 minuti e risale al 21 dicembre del 2018. In esso la 40enne si diceva consapevole del fatto che non le sarebbe rimasto molto da vivere. “Ma quel che conta non è quanto si vive, ma in che modo”. Lo hanno realizzato gli autori Giorgio Romiti e Max Ferrigno, che tra l’altro fu anche fidanzato con lei. Nadia Toffa nel video si trova nella cucina di casa sua, con un aspetto già provato. “La sorpresa è che vorrei incontrare amici, vecchi, nuovi, persone care, parenti, colleghi. Tutti coloro che hanno lasciato un segno in questo mio ultimo anno terribile, persone che contano davvero. Vorrei che tu mi aiutassi a filmare questi incontri. In questo ultimo anno sono cambiata tantissimo. Non è il quanto vivi, ma come vivi”.

LEGGI ANCHE –> Terremoto Cile, scossa devastante di magnitudo 6.8 – VIDEO

Nadia Toffa Le Iene, il video di fine 2018 in cui già sapeva come sarebbe finita

Il racconto prosegue. “Quando muore una persona, trovo stupida la domanda: quanti anni aveva? Non contano gli anni, ma se hai vissuto intensamente. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte, tutte le cure possibili. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto. Voglio incontrare mia madre Margherita, persona meravigliosa, mi spiace più per lei che per me. Max, che sarà con noi alla chemio. Poi due mie compagne di liceo classico, Margherita e Francesca. E Tommaso, un mio amico di Brescia”. E tanti altri: “Il mio boss a ‘Le Iene’, Davide Parenti. Poi la mia amica Sara, la mia nonna Maria donna tutto d’un pezzo. La mia nipotina Alice (sono orgogliosa perché mi assomiglia un sacco). E Silvio Berlusconi: non l’ho mai conosciuto ma avrei tante curiosità da chiedergli. Provo molta gratitudine per lui, ha fatto partire l’elicottero per me per farmi portare subito al San Raffaele quando sono stata male a Trieste”.

LEGGI ANCHE –> Clima Greta Thunberg, sindaco leghista la attacca: “Alla tua età…” – FOTO

Berlusconi e l’aiuto inaspettata: “Eppure non lo conoscevo”

A Berlusconi direi: “Io non l’ho mai votata, non sono la migliore conduttrice di Mediaset, perché mi vuole bene? La tragedia ti sbatte in faccia la verità, chi ti ama. E tutto è più chiaro. E capisci che gli amici veri non ti mollano”. C’è anche un ricordo di Davide Parenti, la mente dietro a ‘Le Iene’. “Nadia mollò il suo lavoro ad una televisione bresciana per compiere un salto nel buio. Ed in un solo anno fece breccia nel cuore di tutti noi. Ha vissuto per il mestiere che faceva e si è fatta amare da chiunque. Dopo la prima operazione ci prese la speranza. Dopo la seconda, lo sconforto che non ci sarebbe stato più niente da fare. Ma lei non si è mai arresa. Ha vinto persino la meningite, nel 2018. Ed in passato dei disturbi alimentari, la morte di alcuni amici per droga. Ha sopportato e superato tutto, Nadia Toffa”.

“Fino alla fine ha sempre voluto andare in trasmissione”

Poi c’è stato l’aggravarsi delle sue condizioni a tarda primavera. Da qui l’assenza all’ultima puntata della scorsa stagione de ‘Le Iene’ e l’assenza dai social, nei due mesi che ne hanno preceduto la morte. “Ma fin quando ha potuto, ha sempre voluto esserci, anche quando fisicamente non si reggeva in piedi. Il suo funerale ci ha uniti tutti”, conclude Parenti. “Abbiamo preso un albergo intero a Brescia e l’abbiamo ricordata tra risate, pianti e momenti vissuti insieme. Nadia è riuscita a dare ancora più forza a tutti noi”.