jane alexander a storie italiane

Jane Alexander racconta il suo personale dramma a Storie Italiane: “in tre anni ho perso mio padre e mia sorella, perdere mia sorella è stato atroce”.

Jane Alexander, attrice e doppiatrice, tornata tra le braccia del fidanzato Gianmarco che aveva lasciato in un momento di crisi durante la sua partecipazione al Grande fratello Vip, ospite di Eleonora Daniele nella trasmissione Storie Italiane, racconta il momento di felicità che sta vivendo e si lascia andare ad una drammatica confessione rivelando di aver perso, in soli tre anni, prima il padre e poi la sorella.

Jane Alexander: “in tre anni ho perso mio padre e mia sorella per colpa della malattia”

Bellissima, innamorata e felici di aver ritrovato l’amore del fidanzato Gianmarco Amicarelli con cui la storia procede a gonfie vele e che ha intenzione di sposare, Jane Alexander parla anche della morte del padre e della sorella. Se quella del papà a cui era legatissima è stato un colpo durissimo, quello della sorella lo è stato ancora di più.

“Io faccio molta fatica a parlare di mia sorella. Ho perso mia sorella tre anni dopo aver perso mio padre ed ero già abbastanza triste e persa. Quando è mancata mia sorella, la situazione è precipitata. Pe run attimo non ero più in grado d’intendere e volere. Lei aveva otto anni più di me e per me era un mito. Io volevo essere come lei, era una persona piena di energia e la malattia si è portata via sia lei che mio padre. A casa mia è una specie di mostro”, spiega l’attrice.

Poi parla del figlio Damiano: “Sono nella fase in cui lui sta crescendo e mi manca quel bambino che mi diceva che io ero l’unica della sua vita, però, sono fortunata. E’ un ragazzo fantastico, non è un ribelle, non è un ragazzo che si chiude in camere e non mi dice le cose. E’ un ragazzo forte e mi ha aiutato tantissimo nei momenti difficili”.