Cancro alla pelle: due farmaci aumenterebbero le possibilità di vita del 50%

0
64
Herbalife
Farmaci (foto dal web)

La somministrazione combinata di due farmaci contro il cancro della pelle aumenterebbero le possibilità di sopravvivenza del 50%: ad affermarlo una ricerca britannica.

Un recentissimo studio, condotto da alcuni ricercatori britannici, avrebbe consegnato dei risultati a dir poco stupefacenti: la somministrazione combinata di due farmaci, utilizzati per curare il cancro della pelle, aumenterebbero, nei pazienti affetti dalla malattia, le possibilità di sopravvivenza del 50%.

Cancro alla pelle: la somministrazione di due farmaci aumenterebbe le possibilità di vita

Stando a quanto riportato dalla redazione de Il Messaggero, un recente studio condotto nel Regno Unito avrebbe dimostrato che la somministrazione congiunta di Yervoy (ipilimumab) e Opdivo (nivolumab) interromperebbe o addirittura invertirebbe il decorso del tumore alla pelle di addirittura 5 anni, aumentando così le aspettative di vita di un paziente affetto del 50%. Entrambi i farmaci, riporta la redazione de Il Messaggero, sviluppati dalla società farmaceutica Bristol-Myers Squibb, aiuterebbero il sistema immunitario a distruggere le metastasi  dovute al tumore.

Leggi anche —> Disposti test su tutti i medicinali in commercio: allarme principi cancerogeni