Mick Schumacher (Foto Prema)
Mick Schumacher (Foto Prema)

F1 | L’ultima voce su Mick Schumacher: salirà in Formula 1 già dal 2020?

Mick Schumacher in Formula 1 già nella prossima stagione? Quella di un grande salto anticipato nel Mondiale per il figlio del grande Michael è un’ipotesi improbabile, visto che ad oggi gli unici due sedili che restano liberi sulla griglia di partenza per il 2020 sono quelli della Williams e, probabilmente, della Toro Rosso. Eppure questa voce è circolata ugualmente nel paddock di Sochi, a margine del Gran Premio di Russia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il diretto interessato, al momento, fa il vago, spiegando di non aver ancora definito il suo futuro oltre questa stagione, che sta disputando con risultati alterni in Formula 2 sotto l’egida del team Prema. “Chiaramente il mio obiettivo è la F1”, non si è nascosto Schumi Jr ai microfoni della testata tedesca Sportbuzzer. “Quest’anno ho avuto molta sfortuna per colpa dei problemi tecnici, e certamente ho commesso qualche errore di tanto in tanto. Non posso dire di essere soddisfatto al 100%, ma non sono nemmeno così insoddisfatto”.

Mick Schumacher pronto per la promozione

In realtà sono in molti tra gli addetti ai lavori a ritenere che queste prestazioni altalenanti del figlio d’arte mettano in mostra la sua immaturità agonistica: il responsabile sportivo della F1 Ross Brawn, ad esempio, che di Michael Schumacher fu direttore tecnico ai tempi della Ferrari prima e della Mercedes poi, ritiene che Mick abbia bisogno almeno di un altro anno di apprendistato nella serie cadetta.

Ma c’è anche chi è completamente di un altro parere, come l’ex pilota della Rossa Gerhard Berger: “Non appena Mick riceverà la possibilità di salire in Formula 1, dovrebbe coglierla”, ha dichiarato ai microfoni del Kolner Express. “Non importa quanto tardi abbia iniziato a correre in kart o quante difficoltà abbia incontrato in Formula 2: la chance di entrare in F1 va sempre presa al volo”.

Difficile però, secondo Berger, pensare che ad offrirgli questa opportunità possa essere il gruppo Red Bull nella sua seconda squadra, la Toro Rosso (di cui lo stesso Gerhard fu team principal in passato). Il 20enne erede della famiglia Schumacher è infatti parte integrante del vivaio della Ferrari Driver Academy. “Mick è con la Ferrari e perciò riceverà la sua opportunità dal mondo Ferrari”, ha chiosato l’austriaco. “Non penso che questo aspetto sia sotto il suo controllo”. Quando ciò accadrà, insomma, resta tutto da vedere.