Enrico Mentana
Enrico Mentana durante ospite nello studio del programma Propaganda Live

Enrico Mentana ha parlato della crisi di Governo di agosto avviata da Matteo Salvini durante la scorsa puntata del programma su La 7 Propaganda Live condotto da Diego Bianchi.

Il direttore del Tg La 7 Enrico Mentana è stato ospite del programma Propaganda Live nel corso della puntata andata in onda venerdì 27 settembre. Il noto giornalista durante il suo intervento ha parlato della crisi di Governo scoppiata in pieno agosto che ha portato alla nuova maggioranza formata da Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. Secondo Mentana il leader della Lega Matteo Salvini che ha avviato la crisi sarebbe stato “tradito” dal suo ex alleato Luigi Di Maio e dal segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Enrico Mentana a Propaganda Live: “Matteo Salvini era il Diego Maradona della situazione

Il noto giornalista Enrico Mentana è stato uno degli ospiti della scorsa puntata del programma La 7 Propaganda Live, andata in onda venerdì 27 settembre. Il direttore del Tg La 7 nello studio della trasmissione condotta da Diego Bianchi ha parlato della crisi che portato alla formazione del nuovo Governo giallo-rosso con la costituzione dell’alleanza tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle ed all’uscita di scena del leader della Lega Matteo Salvini. “Salvini era il Diego Maradona della situazione -afferma Mentana al conduttore della trasmissione- te la ricordi la scena di Maradona ai mondiali del 1994 viene portato da una signora verso il bordo del campo per fare l’anti-doping? E’ scoppiato. Si dice in questi casi che uno si monta troppo la testa, perde il senso della realtà“. Mentana poi rivela un retroscena di quanto potrebbe essere accaduto quando Salvini ha deciso di avviare la crisi: “Lui si è trovato veramente fregato, oltre che da se stesso, anche da chi doveva dire ‘vai dritto’ oppure ‘no, noi ti tradiremo’ e hanno detto vai dritto. Quelli erano Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. Lì è successo tutto in due giorni e mezzo tra la sera dell’8 agosto quando Salvini è andato da Conte a notificargli ‘lo sfratto‘ ed il mattino dell’11 agosto“.

Leggi anche —> Elezioni, i sondaggi prevedono una lotta serratissima tra centrodestra e l’alleanza PD-M5S