Robert Shwartzman (Facebook)
Robert Shwartzman (Facebook)

F1 | Ferrari campione a Sochi, il titolo lo porta Robert Shwartzman

Quando qualche anno fa la Ferrari, strizzando un po’ l’occhio al modello Red Bull, decise di mettere insieme una propria Academy nessuno avrebbe potuto immaginare i risultati che sarebbero arrivati di lì a poco. Charles Leclerc, infatti, oggi sembra essere solo l’antipasto di un pasto succulento per la Rossa che si è assicurata praticamente tutti o quasi i migliori piloti del futuro.

Se il giovane Mick Schumacher è in rampa di lancio per approdare in F1, magari tra un anno, e il nostro Giovinazzi sembra crescere di gara in gara, un altro giovane si affaccia tra le stelle del motorsport: Robert Shwartzman.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Tante promesse per la Ferrari

Il giovane pilota russo ha solo 20 anni e una formazione fatta di pane e kart alle spalle e oggi, dopo una stagione letteralmente dominata ha portato a casa il titolo di campione F3 sbaragliando la concorrenza.

Robert Shwartzman parla un perfetto italiano essendo cresciuto praticamente nel nostro paese tra la Prema e la Ferrari e si è tolto lo sfizio di festeggiare il titolo proprio a casa sua in Russia grazie al secondo posto conquistato oggi. Ora l’obiettivo per il giovane driver è quello di approdare in F2 e scalare posizioni nelle gerarchie Ferrari per affiancare in futuro Leclerc.

La Rossa ha tra le mani una rosa di piloti davvero interessante e per il futuro sembra poter costruire una squadra davvero imbattibile. Ci sarà da divertirsi con Schumacher, Shwartzman e Giovinazzi che cercheranno a tutti i costi nei prossimi anni di mettere in difficoltà i vertici della Rossa per ottenere l’agognato sedile del Cavallino Rampante.

Antonio Russo