Sebastian Vettel ai box della Ferrari (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel ai box della Ferrari (Foto Ferrari)

F1 | Si allunga il programma dei test: anche Vettel proverà le nuove gomme

Si terrà lunedì 7 e martedì 8 ottobre prossimi a Barcellona la nuova due giorni di test nel corso della quale i tre top team avranno la possibilità di sperimentare le gomme che verranno utilizzate nel prossimo campionato del mondo di Formula 1. Nei suoi pneumatici 2020, infatti, la Pirelli prevede di introdurre soluzioni inedite e una diversa costruzione, che ha debuttato in pista un una prova svolta dalla Mercedes al Paul Ricard all’inizio di questo mese.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma è stato lo stesso gommista milanese, fornitore unico del Mondiale F1, ad avanzare in seguito la richiesta di mettere alla prova questo modello anche su un tracciato più severo, come quello catalano. Le tre squadre di punta si sono offerte per partecipare e a tutte e tre è stato dato il via libera per girare. Prima di ottenere l’approvazione della modifica al programma dei test, però, occorreva modificare il relativo articolo del regolamento sportivo, che avrebbe richiesto l’unanimità da parte di tutte le scuderie.

E alcune non erano d’accordo, sostenendo che in questo modo i partecipanti avrebbero ottenuto un vantaggio rispetto agli avversari (nonostante la Pirelli, per prassi, condivida sempre i dati con tutti i team). Così, per aggirare l’ostacolo, in via eccezionale la Fia ha accettato un voto positivo della semplice maggioranza del 70% delle squadre, mandando poi la modifica al Consiglio mondiale dell’automobilismo per la definitiva approvazione. “Ci servono questi test per confermare e validare le soluzioni che abbiamo in mente”, ha messo in chiaro il responsabile della Pirelli, Mario Isola.

A scendere in pista durante i test di Barcellona del 7-8 ottobre prossimi saranno Sebastian Vettel per la Ferrari e i collaudatori Esteban Ocon per la Mercedes e Jake Dennis per la Red Bull. Inoltre tutte le squadre, in occasione della prima sessione di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin, dovrebbero disporre di un’ulteriore treno in più di gomme prototipo per il 2020.