(Image by Motor1)

Alla fine di maggio, un misterioso prototipo di Audi E-Tron è stato fotografato al Nürburgring con un aspetto un po’ più avvincente della versione standard del SUV elettrico di Ingolstadt.

Si trattava forse di una versione S con tre motori e una potenza combinata di oltre 500 cavalli e forse una batteria più grande della versione standard da 95 kWh. Ok, ma cosa c’entra l’I-Pace? Beh, Jaguar ha annunciato che seguirà la stessa strada di Audi sviluppando una versione più “hot” del suo SUV a emissioni zero.

Parlando con ‘Autocar‘, Michael van der Sande, il capo delle Operazioni Veicoli Speciali di JLR, ha ammesso che un I-Pace SVR è una questione di “quando, non se. Ha continuato dicendo che un derivato ad alte prestazioni “si farà“, ma non lo vedremo visto che la divisione SVO di Jaguar avrà priorità più alte in questo momento. L’attenzione è concentrata sul lancio di modelli che si prevede generino più vendite, quindi una variante più sportiva della prima EV Jaguar è attualmente in secondo piano.

(Image by Motor1)

La 2019 European Car of the Year ha già generato una versione più agile con l’auto da corsa eTrophy che partecipa alla serie di supporto principale della Formula E.

Anche se questa non ha più potenza del modello stradale da 394 CV, la futura iterazione del SUV elettrico, che si prevede verrà con un aumento di potenza. L’aumento in cavalli di potenza sarebbe probabilmente completato da un aumento della coppia istantanea rispetto agli attuali 694 Newton-metri, che di conseguenza ridurrebbe il tempo necessario per raggiungere i 100 km/h. Il modello standard impiega quattro secondi e mezzo per completare lo sprint e raggiunge una velocità massima di 200 km/h.

Audi e Jaguar non sono le uniche marche che preparano le versioni ad alte prestazioni dei loro SUV elettrici, come Mercedes ha ripetutamente detto che AMG metterà a punto i modelli EQ, quindi potremmo aspettarci un EQC amplificato. Inutile dire che Tesla è ampiamente considerata come il pioniere con la sua Model X, che genererà una versione a tre motori con una trasmissione “Plaid” condivisa con il Model S e la seconda generazione di Roadster.