Farmaco ritirato
Un farmaco ritirato da tutte le farmacie d’Italia, il provvedimento scatterà ad ottobre – FOTO: screenshot

Confermata la notizia in merito ad un farmaco ritirato da tutte le farmacie del territorio nazionale: è un prodotto per la cura dell’ipertensione.

Giunge notizia di un farmaco ritirato da tutti gli scaffali delle farmacie d’Italia. Il motivo è da ricercare nella presenza di una particolare sostanza, il lisinopril, che dà il nome anche al prodotto. Il farmaco ritirato è nello specifico il LISINOPRIL E IDROCLOROTIAZIDE ALTER (p.a. lisinopril diidrato e idroclorotiazide) AIC n. 038577019 – 20 mg/12,5 mg compressa – 14. La disposizione attraverso la quale è stato disposto che vengano tolti dal commercio tutti i lotti di questo medicinale è solamente temporanea, in attesa che vengano compiute le dovute verifiche del caso. Il lisinopril è un anti-ipertensivo, impiegato per tenere sotto controllo ed entro i livelli di norma la pressione sanguigna.

LEGGI ANCHE –> Tradimento della moglie, parla in radio La Furgonara: “Lo faccio con due amanti nei parcheggi”

Farmaco ritirato, si tratta di un prodotto per la regolamentazione della pressione sanguigna

I casi di trattamenti dell’ipertensione vanno avanti senza una precisa data di scadenza e per coloro che devono utilizzare questo farmaco, la raccomandazione è quella di chiedere un consulto al proprio medico curante allo scopo di farsi prescrivere uno equivalente. Il provvedimento risulterà effettivo a partire dal prossimo 1° ottobre 2019, come confermato anche da Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti che da tempo provvede alla tutela dei consumatori. Ed è di qualche giorno fa la notizia del ritiro dal mercato o della sospensione di svariati altri medicinali. Il motivo è da ricercare nella presenza di possibili sostanze cancerogene al suo interno. Non mancano nomi anche famosi di prodotti usati si vasta scala da numerose persone.

LEGGI ANCHE –> Lele Mora tumore, lui stesso rivela: “Ho una forma maligna ed aggressiva”