(websource)

Ci sono voluti circa 17 anni alla Toyota e BMW come partner per uscire con una nuova Supra, ma, come si dice, meglio tardi che mai.

Il marchio giapponese sta adesso pensando ad una 86 di nuova generazione considerando che l’attuale vettura sviluppata in collaborazione con Subaru è sul mercato già da più di sette anni. Alla fine ne sta arrivando una nuova, e sembra che ne varrà la pena di aspettare sulla base di una recente dichiarazione dell’ingegnere capo Tetsuya Tada.

Parlando con la rivista australiana ‘WhichCar‘, il rappresentante Toyota ha rivelato che c’è una “nuova squadra 86” e l’obiettivo è quello di rendere la seconda generazione della coupé a trazione posteriore migliore da guidare rispetto alla nuova Supra.

Toyota ha aggiornato l’attuale generazione 86 con ripetute versioni speciali come l’Hakone e il TRD Handling Package, ma i fan della agile coupé sono ansiosi di vedere cosa l’azienda sta preparando per il suo successore. Tada ha rifiutato di entrare nei dettagli circa l’auto, anche se le ultime informazioni dal Giappone suggeriscono che la nuova 86 insieme al suo fratello BRZ potrebbe fare il passaggio dall’attuale motore da 2,0 litri ad una più grande unità da 2,4 litri provenienti dalla Subaru Ascent.

Se questo è il caso, non si sa ancora se sarà naturalmente aspirato o turbocompresso, con il primo che dovrebbe vantare 230 CV, mentre il secondo con induzione forzata potrebbe arrivare a ben 260 CV come nel SUV. Indipendentemente dallo scenario, un aumento dei cavalli superiore ai 205 molto criticati dell’attuale Toyobaru sarà più che benvenuto.

C’è anche la questione delle piattaforme, con l’attuale 86 che è montata su un’architettura Subaru Impreza modificata. Questo potrebbe cambiare per la prossima generazione, dato che c’è un rapporto che indica che l’auto migrerà alla piattaforma TNGA di Toyota, dato che l’ultima piattaforma globale di Subaru (SGP) non può essere modificata per creare un’auto a trazione posteriore. È interessante notare che alcuni dicono che l’86 e il suo gemello BRZ potrebbero passare alla nuova piattaforma Mazda a trazione posteriore, il che sarebbe veramente interessante.

Oltre alla nuova GR Supra e a una next-gen 86, Toyota sta progettando anche una più piccola (ma non più economica) auto sportiva mentre continuano i lavori sull’hypercar GR Super Sport con quasi 1.000 cavalli di potenza.