Superbike, BMW ci crede: “Nel 2020 punteremo al titolo”

0
39
shaun muir bmw superbike worldSBK
Shaun Muir (foto Bmwgroup.com)

Il ritorno in forma ufficiale di BMW nel campionato mondiale Superbike può essere considerato positivo. I risultati conquistati con la nuova S1000 RR sono stati complessivamente soddisfacenti nel 2019, non c’è dubbio.

Va detto è stato praticamente sempre Tom Sykes ha prendersi i buoni piazzamenti, mentre Markus Reiterberger ha faticato molto di più. Diversa esperienza e diverso livello tra i due piloti. Non a caso il team ha deciso di non confermare il tedesco per il 2020, preferendo affidarsi a un rider più esperto come Eugene Laverty al fianco del campione del mondo SBK 2013.

Superbike, BMW sogna il titolo nel 2020: parola di Shaun Muir

Sykes ha conquistato tre podi tra Misano, Donington e Laguna Seca. A Portimao, alla ripresa del campionato dopo la lunga pausa estiva, le cose non sono andate benissimo ma per questo weekend in Francia le aspettative sono elevate. A Magny-Cours l’obiettivo sarà la top 5.

Il team manager Shaun Muir conta di chiudere questa stagione Superbike in crescendo, così da proiettarsi poi al meglio verso il 2020 per puntare magari a giocarsi anche il titolo. Lui ci crede, come spiegato ai colleghi di Speedweek: «Sì, il titolo potrebbe essere possibile l’anno prossimo. Ci credo davvero. Molto dipende da come andranno i test di novembre e poi se avremo i pilota costantemente in lotta per le prime sei posizioni. Inoltre, se potremo correre per le vittorie non ho dubbi».

Secondo Muir, c’è la possibilità di ambire a qualcosa di più importante nel secondo anno di ritorno ufficiale di BMW nel WorldSBK. E anche Sykes, già campione nel 2013 con Kawasaki, spera di poter puntare in alto nel 2020: «Alla fine io corro per diventare campione, il prossimo anno cercheremo di entrare nella top 3 del Mondiale».

Il campionato 2019 deve ancora finire, mancano tre round, ma già immaginiamo un 2020 ricco di battaglia in pista. Ci sono progetti in crescita e alcuni cambiamenti di sella possono rendere molto interessante la prossima annata SBK.