Nadia Toffa Giulio Golia: “Non ci voleva con sé, odiava vederci soffrire”

0
4542
Nadia Toffa Giulio Golia
Nadia Toffa Giulio Golia, i retroscena di lui – FOTO: screenshot

Il rapporto Nadia Toffa Giulio Golia è sempre stato contraddistinto da una amicizia indissolubile: “Senza di lei faremo tutto malinconicamente”.

Ad un mese e mezzo di distanza dalla morte di Nadia Toffa, Giulio Golia torna a parlare della sua amatissima amica oltre che collega di lavoro. Intervistato dal settimanale ‘DiPiù Tv’, lo storico inviato e conduttore de ‘Le Iene’, che per dieci anni ha condiviso questa esperienza con la sfortunata 40enne originaria di Brescia. “Sapere che non c’è più e che fisicamente mancherà per sempre è assai doloroso. Mi mancano le nostre confidenze ed i messaggi che ci scambiavamo ogni giorno. Non so dire se io fossi il suo migliore amico, di certo ci volevamo molto bene. Moltissimo”. Giulio Golia e Nadia Toffa erano legati da un legame di affetto profondo. “Spesso pranzavamo insieme. Al nostro primo incontro mi disse che amava la mozzarella ed il Sud, da dove provengo io (Golia è nato a Napoli, n.d.r.). Quando mangiavamo mi piaceva averla di fronte, mi divertiva molto il suo appetito da camionista. E non ingrassava mai”.

LEGGI ANCHE –> Suicidio, padre si getta con la figlioletta di 5 anni sotto al treno: lei sopravvive – VIDEO

Nadia Toffa Giulio Golia: “Ci disse di non volerci accanto a sé per non farci soffrire”

Un altro aspetto curioso ed anche divertente avveniva puntualmente durante le riunioni di redazione. “Alzava sempre la voce per imporre le sue idee. Io la contraddicevo sempre e questo la mandava in bestia. Non erano litigi, era il nostro modo di essere. Dopo finiva tutto con un abbraccio”. Quando le condizioni di Nadia si sono aggravate, Golia era in Campania per realizzare un servizio. “L’ho saputo da una signora, avevo il cellulare spento per girare il mio reportage. Subito sono corso da lei mollando tutto”. Infine, un aspetto del carattere della Toffa che la dice lunga su di lei: “A Nadia non piaceva vederci soffrire. Non ci voleva attorno al suo letto e ce lo disse chiaramente”. ‘Le Iene’ ritornerà in tv dal prossimo 1° ottobre, con due presenze giovani. “Ma Nadia è insostituibile, sono convinto che faremo tutto con malinconia”.

LEGGI ANCHE –> Emma Marrone, il medico parla del suo tumore: “Così può farcela”