(websource)

Non è un segreto per nessuno che Bugatti sta seriamente considerando un’espansione della sua formazione.

La casa automobilistica con sede in Francia è attualmente alla ricerca di finanziamenti importanti per sviluppare un’auto molto diversa dalla Chiron e da tutti i suoi derivati. Basta non chiamarla SUV – il capo dell’azienda Stephan Winkelmann ha recentemente detto “non ci sarà un SUV di Bugatti” in un’intervista alla rivista ‘CAR Magazine’.

Molto probabilmente, non sarà neanche una limousine di lusso. Perché? Non c’è abbastanza richiesta di limousine tradizionali. “C’è, ma la maggior parte dei clienti di questo tipo di auto, soprattutto donne, vogliono sedersi in alto in modo da poter vedere fuori“. Allora, di che tipo di veicolo stiamo parlando?

La nostra fonte ritiene che Bugatti stia giocando con l’idea di costruire un veicolo a quattro porte con guida in alto che non sarà però un SUV tradizionale. Oppure, come dice la rivista ‘CAR Magazine‘, “un crossover sportivo con un posto a sedere più alto di una berlina, con una carrozzeria più bassa e meno squadrata di un SUV tradizionale“.

Quello che sappiamo per certo, però, è che la nuova Bugatti sarà a dir poco costosa. Winkelmann ha ammesso che l’azienda punta ad un prezzo di partenza di circa 1 milione di dollari. E mentre questa cifra molto probabilmente metterà la Bugatti al top della sua classe, non sarà più costosa o estrema della Chiron.

“La nuova vettura sarà la più grande, la più costosa del suo settore”, ha commentato Winkelmann. “Ma non sarà la Bugatti più costosa o estrema. La Chiron sarà sempre al top”.

Tutto dovrebbe diventare chiaro nei prossimi anni. Bugatti cercherà di lanciare il modello nel 2023 con una produzione annuale limitata a circa 800 esemplari.