MotoGP, Dorna rinuncia al test autunnale di Valencia

0
156
Circuito di Valencia
Circuito di Valencia (photo Facebook)

MotoGP, Dorna rinuncia al test autunnale di Valencia

Il test MotoGP a Valencia dopo l’ultima gara di campionato ad inizio novembre ha una lunga tradizione. Ma quest’anno si svolgerà per l’ultima volta secondo Speedweek.com. Perché il numero di giorni di test verrà ulteriormente ridotto. Dal novembre 2020 non ci saranno più il test IRTA MotoGP a Valencia.

Per alcuni team, piloti e meccanici, questo appuntamento è stato comunque una spina nel fianco, perché dopo le quattro gare all’estero, lo staff è comunque un po’ stanco e molti tecnici sono riluttanti a prolungare gli impegni. Ma la Dorna ha insistito a lungo su questo test, perché le televisioni del Grand Prix erano ancora in posizione e consentivano servizi o dirette (utili a livello di sponsor). E ogni due anni, quando molti piloti della fabbrica cambiano fabbrica, anche i fan erano entusiasti di vedere i loro beniamini alle prese con i nuovi prototipi.

Il Grand Prix di Valencia è nel calendario del GP dal 1999, ma non da subito ha rappresentato l’ultimo round stagionale. “Per un po’ il test della MotoGP si è svolto anche lunedì e martedì, ma è stato piuttosto estenuante per i meccanici e i team perché alcuni team hanno dovuto cambiare la marca o lo sponsor e tutto doveva essere ricostruito o registrato”, ricorda Geoff Dixon, responsabile IRTA.

Per circa dieci anni, il test della MotoGP a Valencia si è svolto martedì e mercoledì, lasciando libero il lunedì per il riposo e l’organizzazione. Ma dal prossimo anno addio test al Ricardo Tormo, visto anche si svolgeranno 20 gare. Dopo il campionato resterà in vigore il test di Jerez, in programma solitamente una decina di giorni dopo l’ultimo Gran Premio.