Tony Cairoli (Getty Images)
Tony Cairoli (Getty Images)

MXGP | Auguri a Tony Cairoli: 34 anni da fuoriclasse del motocross

Velocità, fango e gloria è il motto di uno dei più grandi campioni nella storia del motocross: Tony Cairoli, un talento troppo spesso dimenticato dai media che però anno dopo anno dà lustro al nostro paese in MXGP. I numeri del ragazzo di Patti parlano di 9 titoli iridati, 89 GP vinti e 165 podi in 245 gare disputate.

Nella storia, per quanto concerne i Mondiali vinti solo Stefan Everts ha fatto meglio di lui con 10 titoli. Oggi Tony Cairoli spegne 34 candeline e noi di Tuttomotoriweb.com ci tenevamo a fargli gli auguri.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sarà un 2020 stellare

Il fuoriclasse siciliano in questa stagione è stato davvero sfortunato e a causa di un brutto infortunio non ha potuto lottare per un titolo che dopo le prime gare sembrava già tra le sue mani. In questi anni Tony Cairoli raramente ha trovato avversari alla sua altezza cogliendo spesso vittorie in solitaria.

Gli unici a dargli fastidio in questi ultimi anni sono stati Tim Gajser e Jeffrey Herlings, non a caso 3 titoli in 2 negli ultimi 4 anni. L’olandese e lo sloveno in queste ultime stagioni con Tony hanno letteralmente fatto un altro mestiere, anche se, per vicissitudini varie i tre non si sono mai ritrovato contemporaneamente al top della forma.

Proprio per questo c’è grande attesa in vista del 2020 quando Herlings, Gajser e Cairoli potrebbero dare vita ad una lotta a tre per il titolo davvero entusiasmante. Ci vorrà velocità e ci sarà tanto fango da ingoiare, ma per uno di loro tre arriverà a fine anno la gloria.

Antonio Russo