MotoGP, Marquez re di Aragon: “Weekend perfetto, ad Austin ho imparato”

0
207
marc marquez Aragon MotoGP
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez assoluto dominatore del weekend MotoGP ad Aragon. Dopo prove libere e qualifiche, il sette volte campione del mondo si è presto anche la gara.

Come ci si aspettava, è andato in fuga fin dalla partenza e nessuno è riuscito a tenere il suo passo. Un trionfo con margine sulla concorrenza e adesso sono 98 i punti di vantaggio su Andrea Dovizioso nella classifica piloti 2019. Il titolo è ormai in tasca, ma su questo non c’erano dubbi da un po’ di gare.

MotoGP Aragon, Marquez commenta la gara vinta

Marquez al termine della corsa MotoGP di Aragon ha così parlato ai microfoni dei colleghi di Marca: «Un fine settimana perfetto, tolta la caduta nelle prove libere che però mi ha aiutato a scegliere la gomma. In gara sono riuscito ad adottare la strategia di cui avevamo parlato. Volevo partire forte nei primi tre giri ed è stata la soluzione migliore per iniziare e poi controllare».

Il sette volte campione del mondo ha spiegato di aver appreso una lezione negli Stati Uniti a inizio campionato, quando stava dominando e cadde ritirandosi successivamente: «Ad Austin ho imparato che non è importante vincere di 4 o di 12 secondi, l’importante è vincere gestendo tutto al meglio. L’obiettivo era prendere i 4-5 secondi di margine per gestire nel caso in cui la gomma fosse calata nel finale di gara. Ora non ho più l’obiettivo di vincere le gare, ma di essere costante. Questo è importante, servono sia costanza che velocità».

A Buriram gli basterà fare 2 punti più di Dovizioso per vincere l’ottavo titolo mondiale: «Preferirei vincere in Thailandia perché è il primo match-ball, ma non importa. Correrò sempre con lo stesso obiettivo, ho abbastanza margine per affrontare il weekend come tutti gli altri. E’ quello che farò».