Miriam Leone, addio ai capelli rossi: con il nuovo colore è uno schianto, foto

0
3336
Miriam Leone costume
Miriam Leone incanta tutti con il suo costume particolare – FOTO: Instagram

Miriam Leone dice addio ai capelli rossi: l’ex Miss Italia sfoggia un nuovo colore ed è assolutamente uno schianto. Ecco le foto.

Miriam Leone è una delle donne più belle del mondo dello spettacolo. L’ex Miss Italia che, nel corso degli anni è riuscita a conquistare un posto importante anche nel mondo della recitazione, ha lasciato tutti senza parole dicendo addio ai capelli rossi e sfoggianto un nuovo colore.

Miriam Leone dice addio ai capelli rossi e sfoggia una chioma bionda

Vi presento una nuova me. Sì, cambiare. Sì,rinascere”, scrive Miriam Leone sotto la foto in cui sfoggia il suo, nuovo colore di capelli. Miriam ha sfoggiato per la prima volta il nuovo colore di capelli alla settimana della moda di Milano. Il nuovo colore dei capelli convince i fans che la trovano sempre bellissima.

“Sei sempre bella”, “Ma quanto sei wow”, “bella in tutti i colori”, “sempre la più bella”, “Sei più bella della rovesciata di Ronaldo contro la Juve … (Sono Juventino quindi ti fa capire la grandezza del complimento)”, scrivono i fans.

«Nel mio frigo non manca mai un limone da buttare. Nasce giallo, diventa verde, poi fa la muffa. La vita da single, signori, è così. Le zie però, il corredo di nozze tutto ricamato a mano, stupendo, lo hanno messo coscienziosamente da parte. Un giorno, dicono, me lo daranno: ma solo se mi sposo. Non demordono, loro», ha dichiarato a Vanity Fair.

«Ho sofferto per amore prima di capire cosa fosse l’amore. L’amore a una certa età era così: patimento e dolore. “Non sarò mai all’altezza”, mi dicevo mentre il bello di turno, ignaro, mi passava davanti in motorino». Ora comunque l’attrice non soffre più per amore: «Non più perché riesco a volermi più bene. Non mi infliggo tormenti o inutili scomodità sentimentali. Esplodo prima e dico: “No, non fa per me”. Rifiuto l’offerta e vado avanti», ha aggiunto ancora la Leone.