Charles Leclerc rientra ai box Ferrari durante le prove libere del Gran Premio di Singapore 2019 di F1 (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)
Charles Leclerc rientra ai box Ferrari durante le prove libere del Gran Premio di Singapore 2019 di F1 (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)

F1 | Leclerc rompe, Bottas sbatte: subito nei guai Ferrari e Mercedes (FOTO)

Non è certamente cominciato nel migliore dei modi il weekend del Gran Premio di Singapore per entrambi i top team, la Ferrari e la Mercedes. La Rossa è stata la prima squadra a scendere in pista, avendo bisogno di tempo per mettere alla prova il nuovo pacchetto aerodinamico studiato appositamente per il circuito cittadino di Marina Bay. Tra le novità introdotte oggi figurano ad esempio il fondo vettura, dove sono comparsi dei deflettori sulla parte centrale, e l’ala anteriore modificata, con un profilo orizzontale tra i due piloni del muso. Il tutto con l’obiettivo di aumentare il carico aerodinamico sull’avantreno, uno dei principali handicap della SF90.

Il programma di questo pomeriggio nel box della Rossa era quello di assegnare a Charles Leclerc il compito di provare la nuova configurazione aerodinamica, confrontando i suoi dati con quelli di Sebastian Vettel che proseguiva con il vecchio pacchetto. Questo piano si è però infranto contro un inconveniente che ha fermato il monegasco a circa mezz’ora dalla conclusione del turno, quando è stato costretto a rientrare lentamente nella pit lane bloccato sulla quarta marcia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un guasto al cambio, il suo, che però non ha compromesso una delle componenti che verranno utilizzate in gara, dunque non comporterà penalizzazioni anche nel caso in cui dovesse essere sostituita. Lascia comunque ben sperare il secondo tempo ottenuto da Vettel a fine prove, a meno di due decimi dalla prima posizione di Max Verstappen.

Che… Bottas per Valtteri

Un altro problema decisamente importante, però, come si diceva ha riguardato anche la rivale Mercedes. Pochi minuti dopo il rientro ai box di Leclerc, il secondo pilota Valtteri Bottas ha perso il controllo della sua macchina al cambio di direzione della curva 19 ed è finito dritto contro il muretto di protezione, danneggiando tutta la parte sinistra della W10. Il finlandese ha chiuso la sessione con il quarto tempo, ma i meccanici avranno il loro bel da fare a riparare la monoposto in tempo per rimetterla in pista nella sessione serale.