Cozze e tonno intossicati
Cozze (Getty Images) 

Cozze e tonno intossicati, allarme sulle nostre tavole: il Ministero della Salute lancia l’allerta, tutti gli aggiornamenti

Bisogna porre sempre grande attenzione su cosa mettiamo sulle nostre tavole. Dobbiamo controllare provenienza e filiera del cibo che acquistiamo e che mangiamo. Attenzione da porre in particolare su un prodotto come il pesce, che può a volte trasmettere batteri molto pericolosi per la salute. L’allerta arriva dal Ministero della Salute, che in questi giorni ha chiesto il ritiro dal commercio di un lotto di cozze e di tonno affumicato a tranci. Il rischio è quello del contagio da parte di batteri patogeni e di intossicazione da salmonella e istamina. Nello specifico, si tratta delle confezioni di cozze prodotte dalla Cooperativa Miticoltori Spezzini di Lerici (Sp) (lotto numero 09-09-19 FL) e del tonno affumicato a tranci ( lotto di produzione Z1909253), prodotto da Salazones Moti e distribuito in Italia da Riunione industrie alimentari. Il ritiro, per quanto riguarda la partita di cozze, è già avvenuto. La raccomandazione è di non consumare il prodotto e di riconsegnarlo al punto vendita.