Porsche: “I motori a benzina resisteranno almeno altri 10 anni”

(Image by Motor1)

Non sorprende che l’interesse della Porsche per i sistemi elettrici e ibridi sia esploso negli ultimi tempi.

La Taycan elettrica è appena uscita, la versione ibrida della Panamera sta andando alla grande, e la Porsche si è appena unita alla Formula E race series. Tuttavia, l’azienda non è ancora pronta a rinunciare al motore a combustione interna.

In un articolo della rivista ‘Autocar‘, i dirigenti descrivono la Porsche come un’azienda a tre pilastri. Il primo è costituito da veicoli a benzina, mentre gli altri due sono veicoli ibridi e veicoli elettrici.

Oliver Blume, CEO di Porsche, si impegna a non “uccidere” i loro veicoli a benzina. Tanto che crede che la 911 sarà alimentata da una combustione interna per almeno i prossimi 10 anni. “Il segreto è pensare a motori a benzina più efficienti e, forse tra 10 anni, all’uso della benzina sintetica“, ha detto Blume.

(Image by Motor1)

Questa è una dichiarazione molto audace da parte di Blume con la nostra attuale situazione ambientale.

Non mancano le campagne per convincere le persone a ridurre la loro impronta di carbonio. Che si tratti di andare al lavoro in bicicletta, di car pooling o addirittura di prendere l’autobus, il problema è molto evidente.

Oltre a sostenere la 911 non elettrificata, Porsche ha in programma di produrre una versione ibrida in futuro. Porsche vuole trasferire le sue conoscenze ibride dalla pista a un sistema ibrido ad alte prestazioni per la strada. Con questo, ci piacerebbe vedere una versione a trazione integrale dell’ibrida 911 che utilizza la stessa tecnologia di trasmissione della 919 prototipo di auto da corsa dell’azienda.

Per ora, godiamoci tutte le grandi cose del motore a combustione interna, in particolare il suono di un motore “aggressivo”. E’ un suono di cui potremmo godere solo per i prossimi 10 anni.